Rafting urbano sul Tevere a Roma

Adrenalinica discesa in rafting nel cuore di Roma, circondati dalla storia della Città Eterna

La storia di Roma è anche quella del suo fiume principale, il Tevere: scivolare sulle sue acque e passare sotto i suoi ponti, alcuni antichissimi e ancora in piedi, ci permette di osservare la città da un inedito punto di vista.
Il Tevere, nel suo tratto urbano nella Capitale, offre molti panorami diversi. La natura è ben rappresentata dai numerosi gabbiani e cormorani che si incontrano lungo il percorso, e, con un po' di fortuna, il grande airone cenerino.

Affrontare il Tevere a Roma con gommoni da rafting significa anche giocare sulle rapide di acqua bianca, unendo quindi, oltre ai già citati aspetti naturalistici e culturali, anche divertimento, sport e adrenalina.

Descrizione del percorso:
La partenza in rafting è nei pressi dell’antichissimo Ponte Milvio e subito si può giocare sulle rapide a valle del ponte. La discesa poi prosegue tranquilla, lontana dal traffico cittadino. Si passa sotto l’Ara Pacis e Castel S’Angelo, con la spettacolare cupola di San Pietro sullo sfondo. All’Isola Tiberina si prende il ramo di sinistra e si affronta le divertenti rapide sotto Ponte Garibaldi e Ponte Fabricio. Ancora un suggestivo passaggio, sotto Ponte Rotto, e poi si sbarca all’altezza del Porto di Ripa Grande, ad un passo da Trastevere.

Descrizione tecnica:   
La discesa rafting è aperta a tutti, dagli 8 anni in su. Non è necessaria alcuna esperienza pregressa.
Il percorso è prevalentemente su acqua piatta con poca corrente, ma ci sono alcuni punti con rapide di 2° grado. Tutte le rapide sono trasbordabili.

Consigli tecnici:
Abbigliamento consigliato: scarpe da ginnastica (con calzini caldi, in inverno) o sandali chiusi (no infradito o piedi nudi). Non indossare tracolle, sciarpe, cappelli. Portarsi un cambio asciutto perché ci si può bagnare.

Punto di imbarco:
100 mt a valle di Ponte Milvio, banchina destra.

Punto di sbarco:
Altezza del Porto di Ripa Grande, banchina destra.

Dove parcheggiare:
Il percorso si svolge nel cuore di Roma ed è quindi possibile muoversi con i mezzi pubblici.

Periodo consigliato:
Da Aprile a Ottobre

Punti d'interesse

ROMA – IL CENTRO STORICO
ROMA – IL CENTRO STORICO

Con i suoi 15 km² di superficie, i 22 rioni e i 25.000 punti di interesse ambientale e archeologico, il centro storico di Roma è stato riconosciuto patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Ogni piazza, strada, vicolo o parco ‘trasuda’ storia e non a caso Roma risulta la città con più monumenti al mondo. Il Colosseo, la Basilica di San Pietro, il Pantheon, Piazza di Spagna, Piazza Navona, I Fori Imperiali, Villa Borghese, la Fontana di Trevi sono solo alcuni dei “gioielli” immortali che la Città Eterna mette in mostra al mondo.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Rafting urbano sul Tevere a Roma. Scrivi tu il primo commento su Rafting urbano sul Tevere a Roma

Dati tecnici

Comune di partenza: Roma

Partenza: Ponte Milvio

Comune di arrivo: Roma

Arrivo: Ripa Grande

Lunghezza(km.): 8

Difficoltà: Facile

Disciplina: Rafting

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 0

Dislivello in discesa (m): 0

Punto più alto (m): 0

Punto più basso (m): 0

Durata (h): 2

Portata:
clicca qui

Idrometro: clicca qui