Alta Via dei Giganti - Tappa #17

L'Alta Via n.1, denominata ALTA VIA DEI GIGANTI, è un itinerario escursionistico dallo scenario incomparabile: si sviluppa infatti ai piedi dei massicci più elevati d’Europa, quali il Monte Rosa, il Cervino e il Monte Bianco. Questo itinerario offre, accanto ai superbi esempi di architettura naturale delle Alpi, impareggiabili testimonianze di architettura rurale, strettamente legata alla vita degli alpeggi.

Tracciata lungo la sinistra orografica della Dora Baltea, l’Alta Via n.1 è percorribile da chiunque poiché si snoda lungo sentieri ben tracciati e interamente segnalati. Si sviluppa in 17 tappe giornaliere, da Donnas Courmayeur (richiedono in media 3/5 ore di cammino ciascuna), mettendo a disposizione dell’escursionista punti di sosta e ristoro per ogni necessità.

L’elevato valore naturalistico di questi ambienti e le alte e celebri montagne, cariche di storia e di imprese, che ne fungono da superba cornice, offrono un quadro d’altri tempi che l’escursionista dovrà semplicemente ammirare ed apprezzare.

17° TAPPARifugio Walter Bonatti - Courmayeur (12 km)

Dal rifugio Walter Bonatti (2.025 m.) il tracciato scende, per un breve tratto, fra i pascoli, poi svolta a sinistra e porta all’alpeggio Sécheron. Seguendo il percorso a mezza costa, ed in leggera salita, si arriva nei pressi dell’alpeggio Arminaz Inferiore.

Attraversato il torrente su un ponte in legno, il sentiero continua verso destra con andamento pianeggiante, fra arbusti e rododendri, fino all’alpeggio Lèche, passando poi poco sopra l’alpeggio Leuchey Superiore. Da qui, entrando nel bosco di conifere, si sale leggermente fino al costone erboso oltre il quale è ubicato il rifugio Giorgio Bertone (1.989 m.)

Dal rifugio il sentiero scende decisamente, inoltrandosi nel fitto bosco di conifere e, dopo numerosi tornanti, sbuca su una strada sterrata. Un po’ su strada un po’ sul sentiero che la interseca si attraversa il torrente Tsapy su un ponte carrabile, seguendo poi il percorso interamente su strada sterrata. Nell’ultimo tratto questa scende diventando asfaltata, attraversa l’abitato di Villair Superiore e ad un grande incrocio, prendendo la sinistra, entra nel paese di Courmayeur (1.223 m.).

Vai alla tappa precedente

Val Ferret alpeggio Lèche alpeggio Leuchey Superiore Rifugio Bertone Rifugio Bertone Courmayeur Courmayeur - inverno

Punti d'interesse

VAL FERRET
VAL FERRET

Vallata alpina tra le più suggestive della Valle d’Aosta. Posizionata ai piedi del Monte Bianco, la Val Ferret è lunga oltre 20 km e offre un panorama unico sulla maestosità del Bianco, il Dente del Gigante, le Grandes Jorasses, l'Aiguille de Triolet e il Mont Dolent. È attraversata dalla Doire de Ferret, affluente della Dora Baltea, ed è un luogo ideale per chi ama le attività sportive, soprattutto per i trekker che possono contare su numerosi itinerari naturalistici che portano ai rifugi. In inverno, invece, la valle diventa meta di molti sciatori di fondo.

COURMAYEUR
COURMAYEUR

È uno dei più importanti e rinomati centri turistici valdostani e alpini in generale. Il paese è posto ai piedi del Monte Bianco ed è l’ultimo comune che si incontra prima di arrivare in Francia tramite il Traforo del Monte Bianco (che lo unisce a Chamonix). Attraversato dalla Dora Baltea, Courmayeur è molto frequentata soprattutto durante la stagione invernale.

RIFUGIO BERTONE
RIFUGIO BERTONE

Costruito nel 1982, il rifugio ricorda l'alpinista torinese Giorgio Bertone, guida di Courmayeur precipitato con il suo aereo sul ghiacciaio di Freney. E’ localizzato nei pressi del piccolo villaggio di Le Pré al cospetto del Monte Bianco. Offre un panorama meraviglioso sulla catena del Bianco, sulla Val Ferret e sulla sottostante Courmayeur. E’ meta privilegiata di escursionisti e trekkers.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Alta Via dei Giganti - Tappa #17. Scrivi tu il primo commento su Alta Via dei Giganti - Tappa #17

Dati tecnici

Comune di partenza: Courmayeur

Partenza: Rifugio Walter Bonatti

Comune di arrivo: Courmayeur

Arrivo: Courmayeur

Lunghezza(km.): 12

Difficoltà: Escursionistico

Disciplina: Escursione

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 183

Dislivello in discesa (m): 1024

Punto più alto (m): 2047

Punto più basso (m): 1204

Durata (h): 4