Alta Via dei Giganti - Tappa #14

L'Alta Via n.1, denominata ALTA VIA DEI GIGANTI, è un itinerario escursionistico dallo scenario incomparabile: si sviluppa infatti ai piedi dei massicci più elevati d’Europa, quali il Monte Rosa, il Cervino e il Monte Bianco. Questo itinerario offre, accanto ai superbi esempi di architettura naturale delle Alpi, impareggiabili testimonianze di architettura rurale, strettamente legata alla vita degli alpeggi.

Tracciata lungo la sinistra orografica della Dora Baltea, l’Alta Via n.1 è percorribile da chiunque poiché si snoda lungo sentieri ben tracciati e interamente segnalati. Si sviluppa in 17 tappe giornaliere, da Donnas Courmayeur (richiedono in media 3/5 ore di cammino ciascuna), mettendo a disposizione dell’escursionista punti di sosta e ristoro per ogni necessità.

L’elevato valore naturalistico di questi ambienti e le alte e celebri montagne, cariche di storia e di imprese, che ne fungono da superba cornice, offrono un quadro d’altri tempi che l’escursionista dovrà semplicemente ammirare ed apprezzare.

14° Tappa: Rifugio Champillon - Saint-Rhémy (14 km)

Dal rifugio Letey-Champillon (2.375 mt.) il sentiero, con vari tornanti, affronta un ripido costone erboso e raggiunge il Col Champillon.
La discesa dal colle ha un primo tratto in forte pendenza, fino ai ruderi dell’alpeggio di Crou de Bleintse, poi il percorso diviene più dolce e inizia una lunga diagonale in mezza costa che porta all’alpeggio Pointier Superiore e quindi, discese le ultime pendici erbose, al Pointier Inferiore (1.807 m.).

Qui si percorre un tratto di strada sterrata per riprendere poi il sentiero che, attraversato un piccolo bosco di conifere, oltrepassa su un ponte di legno il torrente Menouve e ritorna sulla strada sterrata.
Dopo una breve risalita si imbocca, sulla destra, il sentiero che conduce all’abitato di Prailles Superiore; poco sopra le case il tracciato si addentra fra i prati e, su lungo percorso pianeggiante, si dirige ad Eternod Superiore (anche un breve tratto su strada asfaltata).

Dall’abitato parte un largo sentiero che sale a raggiungere la strada sterrata nel bosco. La si imbocca verso sinistra e la si percorre fino a giungere ad un tornante della strada asfaltata, sulla quale si scende, in breve, all’abitato di Saint-Rhémy (1.600 mt.).

Vai alla tappa precedente
Vai alla tappa successiva

Col de Champillon alpeggio Pointier Eternod Saint-Rhémy Saint-Rhémy Castello di Bosses

Punti d'interesse

SAINT-RHEMY
SAINT-RHEMY

Saint-Rhémy è il villaggio più importante della conca situata nell'alta valle del Gran San Bernardo e chiamata Bosses. Fin dall’antichità ha svolto un ruolo chiave quale centro abitato più vicino al Gran San Bernardo, importante via di comunicazione; dal paese, attraverso una gola ricca di conifere, in uno scenario suggestivo, una carrozzabile conduce al Colle. In epoca romana sul posto sorgeva un’importante ‘mansio’ a controllo della strada. Tra i suoi monumenti più interessanti la Chiesa di Saint Léonard e la settecentesca Chiesa di San Lorenzo. Nel centro del paese spicca anche il Castello di Bosses: la costruzione, che nella veste attuale risale probabilmente al XV secolo, ha pianta rettangolare e ha una solida struttura monoblocco a tre piani. Fu fatto costruire nel XII secolo dalla famiglia Bosses e l’interno restaurato è oggi visitabile in occasioni di mostre ed eventi.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Alta Via dei Giganti - Tappa #14. Scrivi tu il primo commento su Alta Via dei Giganti - Tappa #14

Dati tecnici

Comune di partenza: Doues

Partenza: Letey Champillon

Comune di arrivo: Saint Rhemy En Bosses

Arrivo: Saint-Rhémy

Lunghezza(km.): 14

Difficoltà: Escursionistico

Disciplina: Escursione

Tipologia itinerario: Giornata intera

Dislivello in salita (m): 802

Dislivello in discesa (m): 0

Punto più alto (m): 1324

Punto più basso (m): 522

Durata (h): 5

Link Utili

www.lovevda.it/it/banca-dati/7/alte-vie/via-1