Alta Via Naturalistica - Tappa #1

L'Alta Via n.2 (o Alta Via Naturalistica) conduce da Courmayeur a Donnas nell'eccezionale cornice del Parco Nazionale del Gran Paradiso e del Parco Regionale Mont Avic in Valle d'Aosta.

L'itinerario segue la destra orografica della Dora Baltea ed è suddiviso in 14 tappe giornaliere alla portata di tutti, lungo sentieri ben tracciati ed interamente segnalati che richiedono in media 3-5 ore di marcia, offrendo svariati punti di sosta come campeggi, bivacchi, rifugi ed alberghi. Percorribile nei mesi estivi, il percorso scende, quasi ad ogni tappa, nel fondovalle dove è possibile usufruire dei servizi presenti nei paesi oppure interrompere il tragitto con rientro in autobus.

Nella natura ancora intatta di media ed alta montagna (la quota media è 2000 mt. con picchi di 3000 mt.), l'Alta Via si snoda in zone selvagge dai paesaggi suggestivi, dove tra boschi, prati e pietraie si possono ammirare camosci in corsa, branchi di stambecchi o aquile reali in volo. Le aree abitate attraversate offrono la possibilità di scoprire le origini antiche delle tradizioni e dell’artigianato valdostani e dove poter degustare i prodotti tipici locali.

1° TAPPA: Courmayeur - Rifugio Elisabetta Soldini (15 km)

Dall’abitato di Courmayeur si imbocca la strada comunale che conduce alla frazione di Dolonne, dopodiché, attraversato l’abitato, si imbocca verso destra il sentiero che sale, a tratti ripido, fino alla località Praz Neyron, dove è presente il posto tappa “Le Randonneur” e, poco più avanti, il Rifugio Maison Vielle (1956 mt.)

Dal rifugio il sentiero sale ancora, fiancheggia due laghetti alpini e attraversa i pascoli fino a raggiungere una costa pietrosa. Qui inizia a scendere, toccando i due alpeggi Arp Vielle Superiore e Arp Vielle Inferiore, fino a immettersi sulla strada sterrata di fondovalle.
Si prosegue infine sullo sterrato risalendo il pianoro del lago Combal e l’ultimo tratto di sentiero che, intersecando la strada, porta al Rifugio Elisabetta Soldini (2.168).

Vai alla tappa successiva

Courmayeur Combal

Punti d'interesse

COURMAYEUR
COURMAYEUR

È uno dei più importanti e rinomati centri turistici valdostani e alpini in generale. Il paese è posto ai piedi del Monte Bianco ed è l’ultimo comune che si incontra prima di arrivare in Francia tramite il Traforo del Monte Bianco (che lo unisce a Chamonix). Attraversato dalla Dora Baltea, Courmayeur è molto frequentata soprattutto durante la stagione invernale.

RIFUGIO ELISABETTA SOLDINI MONTANARO
RIFUGIO ELISABETTA SOLDINI MONTANARO

Il rifugio è adagiato su un terrazzo erboso che domina l’intera conca di Combal. Il panorama si apre in parte anche nella parte alta della Val Veny, più esattamente sul versante del Col de Chavannes, ma soprattutto appare imponente l’Aiguille de Trélatête ed il ghiacciaio di La Lex Blanche.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Alta Via Naturalistica - Tappa #1. Scrivi tu il primo commento su Alta Via Naturalistica - Tappa #1

Dati tecnici

Comune di partenza: Courmayeur

Partenza: Courmayeur

Comune di arrivo: Courmayeur

Arrivo: Rifugio Elisabetta Soldini

Lunghezza(km.): 15

Difficoltà: Escursionistico

Disciplina: Escursione

Tipologia itinerario: Giornata intera

Dislivello in salita (m): 1406

Dislivello in discesa (m): 340

Punto più alto (m): 2427

Punto più basso (m): 1175

Durata (h): 6

Link Utili

www.lovevda.it/it/sport/escursionismo/alte-vie/alta-via-2 www.vacanzattiva.com/it/camminare/alta-via-dei-giganti-multitappa.html