Alta Via Naturalistica - Tappa #3

L'Alta Via n.2 (o Alta Via Naturalistica) conduce da Courmayeur a Donnas nell'eccezionale cornice del Parco Nazionale del Gran Paradiso e del Parco Regionale Mont Avic in Valle d'Aosta.

L'itinerario segue la destra orografica della Dora Baltea ed è suddiviso in 14 tappe giornaliere alla portata di tutti, lungo sentieri ben tracciati ed interamente segnalati che richiedono in media 3-5 ore di marcia, offrendo svariati punti di sosta come campeggi, bivacchi, rifugi ed alberghi. Percorribile nei mesi estivi, il percorso scende, quasi ad ogni tappa, nel fondovalle dove è possibile usufruire dei servizi presenti nei paesi oppure interrompere il tragitto con rientro in autobus.

Nella natura ancora intatta di media ed alta montagna (la quota media è 2000 mt. con picchi di 3000 mt.), l'Alta Via si snoda in zone selvagge dai paesaggi suggestivi, dove tra boschi, prati e pietraie si possono ammirare camosci in corsa, branchi di stambecchi o aquile reali in volo. Le aree abitate attraversate offrono la possibilità di scoprire le origini antiche delle tradizioni e dell’artigianato valdostani e dove poter degustare i prodotti tipici locali.

3° TAPPALa Thuile - Rifugio Deffeyes (9 km)

Questa tappa ha subito una modifica rispetto alla terza tappa originaria, la quale si sarebbe dovuta concludere al Bivacco Promoud, al momento inagibile a causa dei danni provocati da una slavina. Il punto di arrivo è stato quindi anticipato al Rifugio Deffeyes, rendendo il percorso più breve.

Dal centro abitato di La Thuile si risale la strada asfaltata sulla sinistra del torrente Rutor, si prosegue fino a che questa si sdoppia, quindi si svolta a destra, attraversando un ponte, e si segue lo sterrato fino a imboccare il sentiero che, intersecando per brevi tratti la strada asfaltata, porta alla località La Joux.
Da qui il tracciato attraversa i prati, passa il torrente e si immette nel bosco dove, costeggiando le tre affascinanti cascate del Rutor, sale deciso fino al piccolo lago Glacier.
Superato l’alpeggio Glacier, si sale ancora fino al Rifugio Albert Deffeyes (2.494 mt.)

Vai alla tappa precedente #2
Vai alla tappa successiva #4

cascate del Rutor cascate lago Glacier rifugio Albert Deffeyes Deffeyes-panorama chiesetta di S.Margherita

Punti d'interesse

CASCATE DEL RUTOR
CASCATE DEL RUTOR

Si tratta di tre spettacolari cascate, tra le più belle della Valle d’Aosta. Sono generate dall’omonimo torrente, alimentato dai numerosi laghetti alpini posti all’estremità nord-ovest del ghiacciaio del Rutor. All’altezza di ciascuna cascata si può trovare una sorta di affaccio terrazzato da cui è possibile godere di una visuale ottimale sulle rapide.

RIFUGIO DEFFEYES
RIFUGIO DEFFEYES

Ricostruito nel 1953 dopo la guerra alla memoria di Albert Deffeyes, uno dei principali fautori dell’indipendenza valdostana, il rifugio si trova sul limitare di un ampio vallone che lo separa dalla parte terminale del ghiacciaio del Rutor. Il panorama è bello e vasto, in particolare il colpo d’occhio sulle distese ghiacciate del Rutor e sulla sagoma piramidale del Grand Assaly. La vicina chiesetta di S.Margherita domina la valle fin dal 1600, eretta per proteggere spiritualmente la valle dalle terribili inondazioni provocate da laghi effimeri formati dal ghiaccio.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Alta Via Naturalistica - Tappa #3. Scrivi tu il primo commento su Alta Via Naturalistica - Tappa #3

Dati tecnici

Comune di partenza: La Thuile

Partenza: La Thuile

Comune di arrivo: La Thuile

Arrivo: Rifugio Alberto Deffeyes

Lunghezza(km.): 9

Difficoltà: Escursionistico

Disciplina: Escursione

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 1010

Dislivello in discesa (m): 33

Punto più alto (m): 2500

Punto più basso (m): 1474

Durata (h): 4

Link Utili

www.lovevda.it/it/sport/escursionismo/alte-vie/alta-via-2 www.vacanzattiva.com/it/camminare/alta-via-dei-giganti-multitappa.html