Cammino Don Bosco - Percorso Medio - Tappa #2

Da Superga a Castelnuovo Don Bosco, per il Lago di Arignano

L'escursione parte da Superga per attraversare, con saliscendi tra i boschi, i borghi di Pavarolo, Montaldo e Marentino - con i loro storici castelli - e arrivare al Lago di Arignano. Da qui si risale verso la chiesa romanica di San Lorenzo, ridiscendendo quindi per Cascina Moglia - dove il giovane Giovanni Bosco lavorò in gioventù - e quindi immergersi negli incantevoli vigneti di Moncucco. Si arriva infine nella piazza centrale di Castelnuovo Don Bosco.

Descrizione tecnica: Da Superga si raggiunge il Bric Croce, svoltando a destra e attraversando in successione i borghi di Baldissero, Pavarolo, Montaldo e Marentino. Usciti da Marentino si svolta per Avuglione, giungendo quindi al Lago di Arignano, per risalire sulla  sponda opposta e attraversare la provinciale proseguendo fino alla Cascina Moglia. Si prosegue tra i vigneti fino a Lovencito, scendendo poi verso Castelnuovo, che si raggiunge svoltando a sinistra sulla SP119, giungendo in piazza Dante.

Consigli tecnici: Consigliato abbigliamento escursionistico: strati a "cipolla", zainetto, scarpe con suola antisdrucciolo, cappellino ed occhiali.

Fontanelle di acqua pubbliche: una a Superga e un'altra prima del Bric Paluch, poi a Baldissero, Pavarolo, Montaldo e Marentino (ultima ad Avuglione). Successivamente non se ne incontrano più per oltre 14 km, fino a Castelnuovo Don Bosco. 

Vai alla tappa precedente
Vai alla tappa successiva

Punti d'interesse

CASTELLO DI PAVAROLO
CASTELLO DI PAVAROLO

Edificato nel XIV secolo, domina la collina del borgo con una struttura imponente, passata nel corso dei secoli da fortificazione a dimora residenziale. Ai suoi piedi si innalza la torre-porta di origine medievale, fortemente restaurata e assunta a simbolo del paese.

CASA ZUCCALA
CASA ZUCCALA

Dimora storica situata a Marentino, sulle colline torinesi. E’ una caratteristica “vigna”, la tipica residenza di campagna delle famiglie borghesi piemontesi tra Seicento e Ottocento. Risale all'inizio del Cinquecento, subendo poi un profondo degrado fino al restauro iniziato nel 1993. E’ sede di un'associazione culturale che propone visite nell’edificio e nell'ampio giardino, che vanta una collezione di oltre 700 piante aromatiche, tra cui gli aromi per la cucina e le essenze per i liquori, la cosmesi e i profumi.

CHIESA SANTA MARIA ASSUNTA DI MARENTINO
CHIESA SANTA MARIA ASSUNTA DI MARENTINO

Eccellenza artistica di Marentino, la chiesa - chiamata anche dei Morti - risale al XII secolo. Restituita recentemente all'originale aspetto romanico, custodisce un importante ciclo di affreschi del 1450.

CASCINA MOGLIA
CASCINA MOGLIA

Caratteristica casa rurale che ospitò per due anni il giovane Giovanni Bosco, impegnato dalla famiglia Moglia come garzone di campagna. Recentemente restaurata dai Salesiani del I Oratorio don Bosco di Torino (Valdocco), accolse frequentemente Don Bosco e i ragazzi che lo seguivano nelle celebri camminate.

LAGO DI ARIGNANO
LAGO DI ARIGNANO

Vasto bacino posto al confine tra i comuni di Marentino e Arignano. E’ il più grande specchio d'acqua di tutta la collina torinese, realizzato in un’antica area depressa dal conte Paolo Remigio Costa e della Trinità nel 1839. La funzione odierna del lago non è di natura turistica, ma l'invaso attualmente è studiato per essere un'oasi naturalistica. Questa importante area umida, infatti, è molto apprezzata dall'avifauna locale.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Cammino Don Bosco - Percorso Medio - Tappa #2. Scrivi tu il primo commento su Cammino Don Bosco - Percorso Medio - Tappa #2

Dati tecnici

Comune di partenza: Torino

Partenza: Torino

Comune di arrivo: Castelnuovo Don Bosco

Arrivo: Castelnuovo Don Bosco

Lunghezza(km.): 30

Difficoltà: Escursionistico

Disciplina: Escursione

Tipologia itinerario: Vie medie - Giornata intera

Dislivello in salita (m): 454

Dislivello in discesa (m): 0

Punto più alto (m): 669

Punto più basso (m): 200

Durata (h): 8