Il Cammino dei Briganti - Tappa #5

Trekking in 7 tappe lungo una storia d'altri tempi, tra Abruzzo e Lazio sulle orme dei Briganti

Il Cammino dei Briganti è un percorso in trekking tra Abruzzo e Lazio, nella cornice dell'Appennino Centrale, che attraversa una natura selvaggia ed incontaminata, affrontando vecchie mulattiere e calandosi nell'atmosfera dei borghi medievali. Ma è anche un percorso di confine: il confine nella Storia d'Italia, quando i Sabaudi entrarono nel Regno delle Due Sicilie, nel percorso verso l'unificazione; il confine geografico tra il Regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio, dove i briganti si spostavano da una parte all'altra a cavallo, combattendo i nuovi arrivati; il confine sfumato tra giustizia ed ingiustizia, tra la clandestinità scelta da chi non poteva permettersi le nuove tasse ed i rapimenti e soprusi, fatti e subiti.

Il Cammino dei Briganti è un sentiero ad anello di 100 km, diviso in 7 tappe in questa versione a piedi (ma percorribile anche in bicicletta), sulle orme dei Briganti della Banda di Cartore. Siamo nella natura non addomesticata della Val del Varri, la Valle del Salto e le pendici del Monte Velino, una terra selvaggia e che ci offre di continuo scorci meravigliosi. Lungo il percorso ci si mantiene ad una quota media (tra gli 800 ed i 1300 metri).

Nonostante l'itinerario sia facilmente percorribile ed attrezzato nei vari posti tappa, manca una continua segnaletica, per cui è importante seguire i tracciati gpx proposti.

Credits: camminodeibriganti.it

5° TAPPACartore - Rosciolo (8,2 km)

La quinta tappa del Cammino dei Briganti è un'escursione piuttosto breve, che da Cartore entra rapidamente in territorio abruzzese, risalendo al Passo le Forche, sotto il Monte Velino, nell'omonima Riserva Naturale. Si scende quindi a raggiungere la suggestiva Chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta, in una location solitaria, sempre sulle pendici del Velino. L'edificio, di origine benedettina, è uno degli esempi più interessanti di arte romanica abruzzese, con influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

Da qui, gli ultimi 2 km del percorso conducono a Rosciolo, il punto di arrivo di questa tappa, una frazione del comune di Magliano dei Marsi, di antiche origini, con un castello e un centro storico ben conservato risalente al Quattrocento.

Vai alla tappa precedente #4

Rosciolo Interni Chiesa Santa Maria in Valle Porclaneta

Punti d'interesse

CHIESA DI SANTA MARIA IN VALLE PORCLANETA
CHIESA DI SANTA MARIA IN VALLE PORCLANETA

Di origine benedettina, la piccola chiesa è situata in fondo ad una valle solitaria che si adagia alle pendici del Monte Velino. Costruita intorno alla metà dell'XI secolo come parte di un insieme conventuale oggi scomparso, è stata dichiarata monumento nazionale per l'alto valore del suo contenuto artistico. E’ infatti uno degli esempi più interessanti di arte romanica abruzzese, con influssi arabo-ispanici, bizantini e longobardi.

ROSCIOLO DEI MARSI
ROSCIOLO DEI MARSI

Il piccolo paese marsicano fa parte del comune di Magliano de' Marsi ed è situato alle pendici del Monte Velino a quasi 1000 metri di altitudine. Il borgo originario risale all’anno 1000, fondato intorno ad un antico castello appartenente ai conti dei Marsi e alla Chiesa della Madonna delle Grazie. Il paese conserva ancora il suo nucleo tardo quattrocentesco, quando fu dotato di torre difensiva e di mura perimetrali, in parte ancora visibili La Chiesa madre, dichiarata monumento nazionale, presenta il rosone gotico e un portale del XIII secolo, appartenente alla chiesa originaria. L'interno conserva numerosi affreschi.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Il Cammino dei Briganti - Tappa #5. Scrivi tu il primo commento su Il Cammino dei Briganti - Tappa #5

Dati tecnici

Comune di partenza: Borgorose

Partenza: Cartore

Comune di arrivo: Magliano de' Marsi

Arrivo: Rosciolo de' Marsi

Lunghezza(km.): 8

Difficoltà: Escursionistico

Disciplina: Escursione

Tipologia itinerario: Vie brevi - Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 260

Dislivello in discesa (m): 230

Punto più alto (m): 1223

Punto più basso (m): 884

Durata (h): 3