Parco naturale regionale delle Dune Costiere

I suoi numerosi habitat naturali, gli estesi seminativi (protagonisti di progetti di tutela delle colture con metodi biologici), gli oliveti secolari, la via Traiana, i siti archeologici e di rilevanza storico-culturale, le antiche masserie e i frantoi ipogei, le lame, gli insediamenti rupestri, le strutture ricettive, le aziende produttive e i centri abitati: un territorio complesso e ricco di valori da salvaguardare e promuovere, un’area in cui il Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonado, tra i più interessanti del Sud Italia, svolge un ruolo di tutela ambientale e sviluppo economico sostenibile di particolare rilevanza.

Listino prezzi generale

Il Parco non ha un ingresso a pagamento.

Prodotti:

Si offrono visite guidate professionali a gruppi e singoli, anche in bicicletta. A riguardo, ci si può recare presso l’Albergabici, una struttura pensata per il cicloturismo: sorge presso l’ex Casa Cantoniera dell’ANAS, lungo l’ex SS 16 Ostuni-Fasano, ed è dotata di venti posti letto e un’officina per la riparazione delle bici, con annesso Bicigrill.

Dista solo 3 chilometri dalla stazione di Cisternino (o Pozzo Faceto) e costituisce un punto di riferimento per l’intermodalità treno+bici.


Itinerari correlati


Richiedi informazioni

* Campi obbligatori

Informazioni generali

Nazione: Italia

Regione: Puglia

Provincia: Brindisi

Citta': Ostuni

Indirizzo: c/o Comune Ostuni P.zza Libertà

Telefono: +39/0831307000

Fax:

Sito web: www.parcodunecostiere.org