• Idee di viaggio

VALTELLINA, IL MEGLIO DELLA VACANZA ATTIVA

Redazione

VALTELLINA, IL MEGLIO DELLA VACANZA ATTIVA
OUTDOOR A 360°

Dal trekking alla MTB, dallo sci all’equitazione. La Valtellina è un vero paradiso per il turismo sportivo, tra natura, storia e tradizioni

La Valtellina come terra di elezione per chi ama vivere una vacanza attiva. Il territorio lombardo è diventato infatti uno dei punti di riferimenti nel Belpaese per quanto riguarda appunto il turismo sportivo.

In particolare è la provincia di Sondrio a fare da capofila per quanto riguarda le proposte, ma anche Como, Lecco e la Val Poschiavo in Svizzera offrono molte chance agli appassionati di questo settore.

Ma entriamo nel particolare.

 

OUTDOOR A 360°
SULLE DUE RUOTE

Si parte dalla bicicletta: tantissimi i percorsi sia per i cicloturisti che per gli amanti della mountain bike

Per chi ama la superleggera, citazione d’obbligo per la Via dei Terrazzamenti: 70 chilometri che si dipanano da Morbegno a Tirano, in un paesaggio caratterizzato da terrazzamenti di viti e da edifici di grande pregio.
Ovviamente la produzione del vino, facilitata anche da un particolare microclima, caratterizza questo territorio. Ma come detto non è l’unica ricchezza che si incontra sul cammino: chiese che ospitano opere d’arte interessanti, ma anche siti preistoricicantine ruraliagriturismi e antichi borghi.

Dal punto di vista tecnico i dislivelli sono contenuti (fra i 300 e i 700 metri) ed è quindi fruibile non solo sui pedali ma anche a piedi, per chi ama un agevole trekking.

Se in bici amate invece le sfide, ecco il terribile Mortirolo, con le sue pendenze vertiginose che la rendono una delle salite più dure d’Europa, oppure i famosi tornanti della Cima Coppi per eccellenza, lo Stelvio (2.758 metri).

Non mancano le aree di sosta attrezzate, localizzate nei luoghi più suggestivi, che offrono servizi e informazioni aggiornate sui beni storico-artistici di pregio raggiungibili nelle vicinanze.

SULLE DUE RUOTE
MTB IN ALTA REZIA

Per gli appassionati delle ruote grasse nel territorio dell’Alta Rezia ci sono le mitiche “Five Crazy Down”: 5 spettacolari discese dalle alte quote dei monti della Valtellina e della Val Poschiavo (Svizzera) fino a valle, lungo sterrate, strade militari e sentieri, appositamente segnalati.

Ce n’è per tutti i gusti: alcune discese sono più facili, altre più impegnative, ma comunque tutte a portata di chi ha una buona capacità fisica e conoscenza delle tecniche di discesa. I tratti più tecnici sono evitabili con sentieri alternativi, alla portata anche di chi monti una bici ammortizzata per la prima volta.

Ma c’è anche altro: nel Parco Nazionale dello Stelvio ecco il “Crap de la Parè” a Livigno, che regala strapiombi mozzafiato e boschi di secolari larici. Da non perdere anche la Val Belviso nel Parco delle Orobie Bergamasche e il Passo Eira a Livigno.

MTB IN ALTA REZIA
DALLA NEVE AL TRENINO ROSSO, FINO AI LAGHI

Ovviamente siamo in uno dei paradisi della neve che può essere declinata in tanti modi: sci nordico, sci di fondo, telemark, ciaspole, freeride, snowboard…Tantissimi i sentieri e le piste adatte a tutte le capacità tecniche.

Se poi siete un po’ pigri, allora accomodatevi sul Trenino Rosso del Bernina: parte da Tirano e giunge a Saint Moritz, con la possibilità di visitare le 21 stazioni intermedie per escursioni o gite. Da segnalare che sul trenino è possibile portare la propria bicicletta.

E poi ancora equitazione a Saint Moritz, vela, kite, windsurf nei laghi che caratterizzano questo territorio.

Insomma per rispolverare un vecchio slogan: Valtellina di tutto, di più.

DALLA NEVE AL TRENINO ROSSO, FINO AI LAGHI
© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su VALTELLINA, IL MEGLIO DELLA VACANZA ATTIVA. Scrivi tu il primo commento su VALTELLINA, IL MEGLIO DELLA VACANZA ATTIVA

VACANZATTIVA PORTAL