Ciaspolata alla cima del Monte Autore

Neve e panorami spettacolari dalla vetta più alta della provincia di Roma

Dalla cima del Monte Autore, nei Monti Simbruini, si apre un impressionante panorama a 360° sull'Appennino: il Corno Grande, la Laga, il Vettore ed il Terminillo si stagliano uno dopo l'altro, mentre a sud si erge maestosa la Majella e ad ovest i Colli Romani e il Lago di Bracciano.
Questa vista mozzafiato è resa ancora più suggestiva dal bianco della neve, che rende ancora più incantevole questo trekking d'inverno, utilizzando le ciaspole.

Descrizione tecnica:
Dagli impianti di Monna dell'Orso si inizia a ciaspolare fino a raggiungere, dopo circa 1 km, Campo Minio, che grazie alla posizione geografica e l'ampia apertura visuale della volta celeste ospita un Osservatorio Astronomico. Si riprende quindi a salire: se la giornata è tersa si può godere di un'atmosfera quasi magica, con i raggi del sole riflessi in tutte le direzioni dai cristalli di neve che coprono i rami degli alberi.
Superato il piazzale panoramico delle Vedute, si prosegue fino ad un ultimo tratto all'aperto (km 2,6) che conduce alla cima del Monte Autore (1854 m.), la terza vetta più alta dei Monti Simbruini e prima della provincia di Roma. Da qui si apre un panorama unico su ogni lato: dal Gran Sasso alla Majella, ammirando anche le vette più vicine come il Tarino, il Cotento ed il Viglio, e spaziando fino al Lago di Bracciano, i Colli di Roma e il Mar Tirreno.

La discesa inizia sul tratto percorso per arrivare in cima, per poi diramarsi sulla sinistra (km 3,9) e chiudere l'anello seguendo un itinerario diverso.

Consigli tecnici:
Indossare abbigliamento sportivo invernale a strati, ciaspole e bastoncini, scarponcini da trekking. Portare acqua e spuntini (frutta/snack), guanti e cappello, k-way.

Dove parcheggiare:
Presso gli impianti di risalita Monna dell'Orso.

L'itinerario si sviluppa sul tracciato dell'evento “Ciaspolata a Monte Autore”.
Maggiori informazioni su www.viverelaniene.com

Punti d'interesse

PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI SIMBRUINI
PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI SIMBRUINI

Con un’estensione di circa 30mila ettari, è la più grande area protetta del sistema dei parchi e delle riserve naturali del Lazio. Il Parco è compreso fra la valle dell'Aniene a nord-ovest, quella del Sacco a sud-ovest e il confine abruzzese ad est, interessando sette Comuni a cavallo tra le provincie di Roma e Frosinone. Il territorio appenninico è spiccatamente di natura carsica, con cime che raggiungono i 2000 metri, estese aree boschive, ampi pianori e acque sorgive. Al suo interno coesistono piccoli centri abitati ricchi di testimonianze storico-artistiche a volte millenarie.

MONTE AUTORE
MONTE AUTORE

Con i suoi 1.854 metri, è una delle montagne più alte del Subappennino laziale, la terza tra le vette dei Monti Simbruini cui appartiene. Si trova all’estremo limite est della provincia di Roma, al confine con l'Abruzzo, immerso nel silenzio dei faggeti che ne caratterizzano i pendii. In cima, tra rocce e pietre spazzate dal vento, si ha uno dei panorama più belli e completi dell’intero Appennino Centrale: la vista spazia a 360° sulle cime più importanti del Lazio e dell’Abruzzo, come il Terminillo, il Velino, il Sirente, il Corno grande del Gran Sasso e la Maiella. Poco sotto la cima, a quota 1765 metri, c’è un altro bel balcone panoramico, chiamato le Vedute del Monte Autore. Sul versante sud-occidentale, sotto un colle a strapiombo detto Colle della Tagliata, a circa 1337 m di altitudine, si trova il Santuario della SS Trinità, meta di pellegrini e turisti.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Ciaspolata alla cima del Monte Autore. Scrivi tu il primo commento su Ciaspolata alla cima del Monte Autore

Dati tecnici

Comune di partenza: Subiaco

Partenza: Monna dell'Orso

Comune di arrivo: Subiaco

Arrivo: Monna dell'Orso

Lunghezza(km.): 6

Difficoltà: Facile

Disciplina: Ciaspole

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 366

Dislivello in discesa (m): 366

Punto più alto (m): 1854

Punto più basso (m): 1607

Durata (h): 3