Sciare a Bressanone

Sci e snowboard sulla Cima della Plose con viste spettacolari sulle Dolomiti

Bressanone si trova ai piedi del Gruppo della Plose, che con le sue cime panoramiche rappresenta una delle porte di accesso alle Dolomiti. Tra tutti i comprensori sciistici dell’Alto Adige, la ski area Plose rimane sicuramente impressa nella mente e nel cuore per la sua eccezionale vista panoramica a 360°.

Il comprensorio si estende dalla valle fino in montagna e si presenta molto ben strutturato ai visitatori. La stazione a monte più alta si trova a quota 2505 m. (seggiovia Pfannspitz), la stazione a valle più bassa a quota 1067 m. (cabinovia Plose).

Nel mezzo ci sono oltre 40 km di piste da sci e snowboard perfettamente preparate. L‘offerta va dalla pista per principianti fino alla Trametsch, la pista più lunga di tutto l‘Alto Adige (9 km) e una vera sfida per ogni sciatore esperto.
C’è inoltre il Funpark per i praticanti del freestyle, le piste da slittino - tra cui la famosa RudiRun che con i suoi 10,5 km è una delle piste da slittino più lunghe in Europa - e diversi percorsi per andare con le ciaspole, tutti collocati ai piedi delle Dolomiti.
Non mancano certo gli impianti di risalita: sono 9 in totale, tra cui una cabinovia, 7 seggiovie e uno skilift.

Chi non pratica lo sci, sulla Plose trova sole, neve, passeggiate invernali e terrazze panoramiche per la perfetta vacanza formato relax in Alto Adige.

Innevamento programmato: SI

Scuole sci: SI
Snow Park: SI
Baby Park: SI

Skipass: clicca qui
Bollettino neve: clicca qui

Fonte percorso: www.plose.org

Plose 2 @ph. Joachim Gotze

Punti d'interesse

LUSON
LUSON

Il paese è ricco di tradizioni e rappresenta il fulcro della valle del rio Luson, che costeggia il massiccio della Plose terminando con il Sass de Putia. Il suo territorio è considerato un vero e proprio paradiso per escursionisti e una grande ‘palestra’ all’aperto per chi ama le attività outdoor. D’estate si svaria dalle passeggiate dolomitiche ai giri in bicicletta, dalle gite a cavallo alla scuola di parapendio; d’inverno il paese offre uno skilift per i principianti della neve, un campo di pattinaggio e diverse possibilità per chi ama lo sci di fondo, tra cui una pista panoramica. Una torre di ghiaccio rende Luson una meta interessante anche per chi ama lo sport verticale. Di interesse culturale il maso storico Mairhof all’imbocco del paese ed il mulino Stricker, trasformato oggi in un oggetto d’esposizione.

PASSO DELLE ERBE
PASSO DELLE ERBE

Panoramico valico dolomitico, posto a 2000 metri di altitudine, che mette in comunicazione la Valle di Luson (costola della Valle d’Isarco) con la Val Badia. Spesso chiamato col suo nome originario ladino, Jü de Börz, il passo è raggiungibile in auto solo d’estate perché nella stagione invernale diventa una pista da sci di fondo. Passaggio di tappa in diverse edizioni del Giro d’Italia, il Passo del Erbe è amato molto dai ciclisti, che da qui possono ammirare le cime della Plose, il Sass de Putia, le Odle e il monte Gabler.

PLOSE
PLOSE

Con i suoi 2.562 metri di altezza, il massiccio dista pochi chilometri dalla città di Bressanone e costituisce una delle porte d’ingresso sulle Dolomiti. Può contare su diverse cime ed è tra le mete più ambite dagli amanti dell’outdoor sia d’inverno che d’estate. Il suo comprensorio sciistico offre infatti discese per lo sci alpino di varia difficoltà (tra cui una delle più lunghe ed impegnative di tutto l’Alto Adige, la libera Trametsch) mentre d’estate la Plose si riempie di escursionisti, a caccia di passeggiate tra i boschi e splendidi panorami. Dalla cima si apre una vista a 360° sulle Dolomiti a sud e sulle Alpi a nord.

BRESSANONE
BRESSANONE

Situato nel fondovalle ai piedi del Gruppo montuoso della Plose, Bressanone è il capoluogo storico, artistico, culturale ed economico della Valle Isarco. Brixen, come viene chiamata in tedesco, vanta più di 1000 anni di storia ed è considerata la città più antica del Tirolo, da sempre meta di Imperatori nonché sontuosa città vescovile. Arte, cultura e storia caratterizzano profondamente il centro storico medievale, racchiuso da una cinta muraria, accessibile da tre porte principali. Fulcro cittadino è Piazza Duomo, su cui si affaccia l’imponente Chiesa barocca dedicata a Santa Maria Assunta e San Cassiano, edificata nel XIII secolo ma più volte restaurata nel tempo. Tra portici e viuzze tipiche, da non perdere una visita al chiostro romanico (XIV secolo) adiacente al Duomo, con bellissime volte a crociera dipinte; al Palazzo Vescovile, antica residenza vescovile e sede del Museo Diocesano, con il suo cortile rinascimentale loggiato; alla Chiesa parrocchiale di San Michele (XI), con la celebre Torre Bianca alta 72 metri, simbolo della città; e al Seminario Maggiore, ex ospizio per pellegrini ricostruito in stile rococò nel ‘700, che ospita una chiesa e una ricca biblioteca. Bressanone ha anche numerose fontane, antichi castelli, ponti e giardini. In Inverno la città è meta per gli amanti degli sport sulla neve e per i molti turisti attratti dal suo famoso Mercatino di Natale.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Sciare a Bressanone. Scrivi tu il primo commento su Sciare a Bressanone

Dati tecnici

Comune di partenza: Bressanone

Partenza: Bressanone

Comune di arrivo: Bressanone

Arrivo: Bressanone

Lunghezza(km.): 43

Difficoltà: Vedi infomap

Disciplina: Sci Alpino/Snowboard

Tipologia itinerario: Vie brevi - Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 0

Dislivello in discesa (m): 0

Punto più alto (m): 2505

Punto più basso (m): 1067

Durata (h): 0

Link Utili

www.plose.org