Sciare sul Corno alle Scale

Sulle nevi dell'Appennino tosco-emiliano, seguendo le orme di Alberto Tomba

Il Corno alle Scale è la rinomata stazione di sci bolognese scelta in passato dal campione Alberto Tomba come sede per i suoi allenamenti. Un rapporto affettivo di lunga durata (non dimentichiamo che è stato proprio quassù che l'Albertone nazionale iniziò negli anni Settanta la sua carriera), magnificamente suggellato con l'intitolazione di due piste al grande campione bolognese.

Il comprensorio si sviluppa tra i monti Corno alle Scale, Cornaccio e Cupolino e si presenta come una sorta di grande anfiteatro naturale, che si estende a ventaglio dai 1945 metri del Corno alle Scale fino al Lago Scaffaiolo, servito da 5 seggiovie e 1 skilift.

Sono presenti diverse piste per lo sci alpino, di varia difficoltà, dei quali l'80% coperto da impianti di innevamento artificiale, che consentono di sciare spesso comunque vada la stagione.
Un'area attrezzata con salti, gobbe, rail e curve paraboliche di differenti livelli è a disposizione degli amanti del freestyle nello Snow park, mentre i più piccoli possono divertirsi tra i giochi gonfiabili del Baby Park.

Integrano l'offerta due anelli per sci di fondo di 8 km (uno dei quali per sciatori esperti) e possibili itinerari fuoripista nei pressi dei rifugi Le Malghe e Duca degli Abruzzi. 

Periodo consigliato: 
Dicembre-Marzo

Innevamento programmato: SI

Campi scuola: SI
Baby park
: SI
Snow park
: SI

Skipass: clicca qui

Bollettino valanghe: clicca qui

Fonte percorso: cornoallescale.it/dovesciare.it

Mappa ski area

Punti d'interesse

LAGO SCAFFAIOLO
LAGO SCAFFAIOLO

A differenza di altri bacini idrici dell'Appennino Tosco-Emiliano, il Lago Scaffaiolo non è di origine glaciale, ma deve la sua origine ad azioni di alterazione chimica e fisica e all'azione di neve e venti. Si trova interamente all'interno del Parco Regionale dell'Alto Appennino Modenese ai piedi del Monte Cupolino. Su un suo fianco è edificato il più antico rifugio alpino dell'Appennino Tosco-Emiliano, il Rifugio Duca degli Abruzzi.

PARCO REGIONALE DEL CORNO ALLE SCALE
PARCO REGIONALE DEL CORNO ALLE SCALE

Area protetta naturale nell'Appennino Bolognese, quasi interamente ricoperta di boschi naturali che regalano scenari multicolore in ogni stagione. L'imponente dorsale del Corno alle Scale (1944 mt) costituisce l'asse centrale, a ridosso del quale nascono le vallate dei torrenti Dardagna e Silla. Lungo le pendenze meno aspre si trovano caratteristici borghi montani, mentre nei boschi con un po' di fortuna si possono incontrare caprioli, daini, mufloni e moltissime specie di uccelli, tra cui l'aquila reale.

CASCATE DEL DARDAGNA
CASCATE DEL DARDAGNA

Spettacolari cascate, costituite da ben 7 salti generati del torrente Dardagna lungo le balconate del Monte Cervarola ed immerse in suggestivi boschi di querce e faggi. Questi luoghi furono teatro di violente battaglie sul fronte della Linea Verde, nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Sciare sul Corno alle Scale. Scrivi tu il primo commento su Sciare sul Corno alle Scale

Dati tecnici

Comune di partenza: Lizzano in Belvedere

Partenza: Lizzano in Belvedere

Comune di arrivo: Lizzano in Belvedere

Arrivo: Lizzano in Belvedere

Lunghezza(km.): 36

Difficoltà:

Disciplina: Sci Alpino/Snowboard

Tipologia itinerario: Giornata intera

Dislivello in salita (m): 0

Dislivello in discesa (m): 0

Punto più alto (m): 0

Punto più basso (m): 0

Durata (h): 0