Alta Via dei Monti Liguri in MTB - Tappa #12

Da Ghersi a Montoggio

L'Alta Via dei Monti Liguri è un percorso di "confine", che separa la costa mediterranea dall'entroterra selvaggio, tra mare e cielo, Alpi ed Appennini. Come un'autostrada verde attraversa tutta la Liguria, per un totale di 440 km lungo crinali soleggiati, praterie erbose e boschi ombrosi.

Chi si avventura per l'Alta Via può godere di punti panoramici affascinanti, da cui lo sguardo può spaziare fino alla Corsica, il Monviso e il Monte Rosa. Notevole è anche il patrimonio storico e culturale, tra antiche linee di fortificazioni e splendidi borghi che meritano di essere visitati. La presenza lungo il percorso di numerose strutture ricettive appartenenti all'Associazione Ospitalità Alta Via dei Monti Liguri (www.ospitalitaaltavia.it) consente la possibilità di dormire, mangiare, ottenere riparo in caso di condizioni climatiche avverse e modificare le tappe secondo le proprie necessità e capacità. 

L'Alta Via si può percorrere seguendo la guida scaricabile su www.altaviainfoh24.com; la nostra presentazione del percorso prevede una suddivisione in tappe più brevi rispetto alle sezioni indicate nella guida, adattandola ad una fruizione più turistica dell'itinerario, percorribile anche da persone meno allenate.

In questa versione per MTB sono presenti alcune varianti al percorso trekking, contraddistinto dal segnavia rosso-bianco-rosso con la sigla AV: si è infatti preferito deviare su altri sentieri o strade per poter presentare un percorso completamente pedalabile, della lunghezza complessiva di 543 km. I tratti di asfalto lungo il percorso sono sempre su strade secondarie a bassissimo traffico (eccetto per l'uscita da Ventimiglia) e non sono mai presenti tratti tecnici, rendendo l'Alta Via percorribile da chiunque. Inoltre, il percorso è ideale per e-bikes, che possono essere caricate nelle apposite stazioni presso le strutture ricettive.

NB: E' attivo un servizio di assistenza h.24 al numero +39 3381629347. Su www.altaviainfoh24.com (a cui vanno i credits per il tracciato gpx qui pubblicato) è possibile acquistare la guida ufficiale del percorso.

12° TAPPA (Sez. 5): Ghersi - Montoggio (26,5 km) - Tappa 1 della sezione 5 sulla guida in rete www.altaviainfoh24.com

Si riparte da Ghersi ed in salita si raggiunge subito Pietralavezzara, luogo dove dal XVI secolo si è estratto ed esportato in tutta Europa il pregiato "Marmo verde". Superata la chiesa parrocchiale si svolta a destra su una stradina in discesa (Via Paveto), che è cementata per i primi 50 metri e poi diventa sterrato fino all'abitato di Paveto. Raggiunta la Chiesa, si svolta a sinistra al bivio prendendo il bivio che conduce a Costagiutta (km 4,4). Si inizia così a salire, prendendo una strada sterrata e guadagnando quota più rapidamente, raggiungendo il crinale dove passa anche l'Alta Via dei Monti Liguri in Trekking (630 mt circa) e pedalando poco sotto la cima del Bric Montaldo (km 8,7). Una breve discesa e poi nuovamente una leggera salita portano in vetta al Bric (654 metri), da dove si ridiscende a Passo dei Giovi (km 10,5).

Raggiunta la SP35 al Passo dei Giovi la si percorre, andando a sinistra, per un centinaio di metri per poi svoltare a destra in salita direzione Santuario della Vittoria su SP47. Da qui o si continua a seguire la traccia gpx con talune tratte molto pietrose e fangose in caso di pioggia oppure si procede su asfalto fino al Santuario della Vittoria scendendo poi a Stabbio e proseguendo fino a Casella dove si riprende la traccia.

Procedendo invece lungo il percorso della traccia indicata si alternano tratti asfaltati ad altri di sentiero, sempre su quote basse e con dislivelli modesti, incontrando castagneti e costiere erbose che offrono piacevoli panorami. Ritrovato l'asfalto a Crocetta d'Orero (km 18,8), si continua a scendere fino a Casella per poi raggiungere Montoggio, punto di arrivo di questa tappa, lungo la Strada Provinciale che costeggia il torrente Scrivia.

Vai alla tappa precedente #11 Vai alla tappa successiva #13

Alta Valle Scrivia @ph Terensky torrente Scrivia Santuario Nostra Signora della Vittoria Casella Ponte sullo Scrivia Croce d'Orero Montoggio Bromia di Montoggio @ph Davide Papalini ruderi del Castello di Montoggio

Punti d'interesse

LAGO DELLA BUSALLETTA
LAGO DELLA BUSALLETTA

Lago artificiale originato sbarrando l'omonimo torrente, nelle vicinanze del paese di Busalla. Nelle acque del lago passa il confine tra Liguria (provincia di Genova) e il Piemonte (provincia di Alessandria), ma amministrativamente il lago appartiene alla Liguria. Il lago, la cui capacità è di circa 4 milioni e mezzo di mc di acqua, fornisce acqua alla città di Genova. Presenta una diga alta 50 metri, la cui costruzione è terminata nel 1975. E’ molto amato dai pescatori e situato in una zona attraversata da diversi sentieri cicloturistici e trekking.

CASTELLO DI MONTOGGIO
CASTELLO DI MONTOGGIO

Posto a guardia dell'Alta Valle Scrivia, sulle alture di Montoggio, nel XV e XVI secolo fu un’importante roccaforte dei Fieschi, una delle più influenti famiglie genovesi. Quel che resta oggi dell’antico castello è legato ai tragici eventi che caratterizzarono, nel 1547, la celebre Congiura dei Fieschi contro la Repubblica di Genova. Fu allora, infatti, che venne completamente distrutto. Le poche rovine rimaste oggi sono coperte dalla vegetazione ma all’epoca il maniero era munito di una massiccia costruzione quadrata e agli angoli svettavano complessivamente quattro torri circolari, con una quinta centrale. Un grosso muraglione merlato, con numerose feritoie, circondava per intero la piazza d’arme, terminando con un profondo fossato attorno.

SANTUARIO NOSTRA SIGNORA DELLA VITTORIA
SANTUARIO NOSTRA SIGNORA DELLA VITTORIA

Sorge sul Passo del Pertuso, in posizione dominante sulla Val Polcevera, ad un'altitudine di 650 m. La sua costruzione - e il suo nome - risale ad un importante fatto storico: il Santuario fu edificato nei pressi del luogo dove il 10 maggio 1625 pochi soldati della Repubblica di Genova, affiancati da volontari della Valpolcevera, sconfissero un forte esercito franco-savoiardo comandato dal Duca Carlo Emanuele I di Savoia e composto, si dice, da oltre 8.000 uomini. Fu quindi in segno di ringraziamento per l'intercessione della Madonna che la chiesa venne edificata. E’ importante luogo di culto cattolico di Mignanego e dal piazzale si ha un'ampia vista sulla Valpolcevera, fino al mare.

ALTA VALLE SCRIVIA
ALTA VALLE SCRIVIA

Lo Scrivia è un grosso torrente che nasce in Liguria dalla confluenza dei torrenti Laccio e Pentemina, entrambi provenienti dal Monte Prelà nell’Appennino Ligure. Percorre un tratto lungo circa 88 km, sconfinando in territorio piemontese per immettersi nel Po nella zona del Pavese. La prima parte del suo percorso attraversa luoghi di importante valenza storica: in epoca medievale, infatti, l'alta valle conobbe un grande sviluppo economico grazie alle nascenti signorie e ai rispettivi domini feudali. I Doria, i Fieschi e gli Spinola furono le maggiori e le più potenti famiglie nobiliari che regnarono sul territorio. La valle è anche ricca di testimonianze preistoriche e bellezze naturali, in particolare le sue principali aree boschive, dominate dai castagneti.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Alta Via dei Monti Liguri in MTB - Tappa #12. Scrivi tu il primo commento su Alta Via dei Monti Liguri in MTB - Tappa #12

Dati tecnici

Comune di partenza: Campomorone

Partenza: Ghersi

Comune di arrivo: Montoggio

Arrivo: Montoggio

Lunghezza(km.): 27

Difficoltà: Facile

Disciplina: MTB

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 793

Dislivello in discesa (m): 800

Punto più alto (m): 632

Punto più basso (m): 386

Durata (h): 3

Link Utili

www.altaviainfoh24.com