Alta Via dei Monti Liguri in MTB - Tappa #3

L'Alta Via dei Monti Liguri è un percorso di "confine", che separa la costa mediterranea dall'entroterra selvaggio, tra mare e cielo, Alpi ed Appennini. Come un'autostrada verde attraversa tutta la Liguria, per un totale di 440 km lungo crinali soleggiati, praterie erbose e boschi ombrosi.

Chi si avventura per l'Alta Via può godere di punti panoramici affascinanti, da cui lo sguardo può spaziare fino alla Corsica, il Monviso e il Monte Rosa. Notevole è anche il patrimonio storico e culturale, tra antiche linee di fortificazioni e splendidi borghi che meritano di essere visitati. La presenza lungo il percorso di numerose strutture ricettive appartenenti all'Associazione Ospitalità Alta Via dei Monti Liguri (www.ospitalitaaltavia.it) consente la possibilità di dormire, mangiare, ottenere riparo in caso di condizioni climatiche avverse e modificare le tappe secondo le proprie necessità e capacità. 

L'Alta Via si può percorrere seguendo la guida scaricabile su www.altaviainfoh24.com; la nostra presentazione del percorso prevede una suddivisione in tappe più brevi rispetto alle sezioni indicate nella guida, adattandola ad una fruizione più turistica dell'itinerario, percorribile anche da persone meno allenate.

In questa versione per MTB sono presenti alcune varianti al percorso trekking, contraddistinto dal segnavia rosso-bianco-rosso con la sigla AV: si è infatti preferito deviare su altri sentieri o strade per poter presentare un percorso completamente pedalabile, della lunghezza complessiva di 543 km. I tratti di asfalto lungo il percorso sono sempre su strade secondarie a bassissimo traffico (eccetto per l'uscita da Ventimiglia) e non sono mai presenti tratti tecnici, rendendo l'Alta Via percorribile da chiunque. Inoltre, il percorso è ideale per e-bikes, che possono essere caricate nelle apposite stazioni presso le strutture ricettive.

NB: E' attivo un servizio di assistenza h.24 al numero +39 3381629347. Su www.altaviainfoh24.com (a cui vanno i credits per il tracciato gpx qui pubblicato) è possibile acquistare la guida ufficiale del percorso.

3° TAPPA (Sez. 1): Colle Langan - Realdo (26.7 km) - Tappa 3 della sezione 1 sulla guida in rete www.altaviainfoh24.com

Questa tappa è completamente su asfalto, ma su bellissime strade di montagna poco trafficate. Si riparte da Colle Langan, scendendo il versante sulla Strada Provinciale 65. Al km 8, dopo circa 600 metri di dislivello, la strada procede al fianco del torrente Argentina, attraversato poco dopo, per poi svoltare immediatamente a sinistra, entrando nel paese di Molini di Triora. L'abitato si trova ai piedi della dorsale ligure, tra boscosi contrafforti in parte terrazzati, ed offre un piccolo paradiso dall'acqua cristallina: il Laghetto dei Noci. Si procede ancora su asfalto, lungo la SP 52, ricominciando a salire e costeggiando il suggestivo borgo di Triora. Al km 17, superato il piccolo nucleo di Loreto, si tiene la destra in direzione Realdo, incontrando di nuovo il torrente Argentina, che ci accompagna per buona parte della salita verso il punto di arrivo.

Vai alla tappa precedente #2 Vai alla tappa successiva #4

Punti d'interesse

CARMO LANGAN
CARMO LANGAN

E’ la cresta pianeggiante dove si incontrano le Valli Argentina e Nervia e le strade provenienti dai rispettivi fondovalle, creando un crocevia nevralgico per accedere al Settore di Cima Marta. Data la sua importanza strategica, in epoca bellica era stato previsto uno sbarramento difensivo arretrato composto da due bunker isolati, per tamponare gli effetti di possibili infiltrazioni nemiche. Oggi ne rimangono solo pochi resti.

LAGHETTO DEI NOCI
LAGHETTO DEI NOCI

Piccolo bacino d'acqua balneabile immerso in uno scenario suggestivo nella Valle Argentina, a Molini di Triora. Un angolo di rara bellezza, tra prati e vegetazione, adatto per picnic e giornate all'aria aperta.

TRIORA
TRIORA

Fa parte dei Borghi più belli d'Italia ed è situato nella Valle Argentina, alle pendici del massiccio del Saccarello. E' noto come il "Paese delle Streghe", a causa degli eventi del XVI secolo, quando la colpa di una terribile carestia fu attribuita alla presenza di streghe all'interno dell'abitato, scatenando feroci processi e condanne. Oggi a Triora si può visitare il museo Etnografico e della Stregoneria, dedicato anche ai processi dell'Inquisizione e alla ricostruzione delle torture. Dalle statue ai negozietti di artigianato, fino alle porte stesse delle abitazioni, tutto in paese contribuisce all'atmosfera magica e misteriosa del Borgo delle Streghe. La stregoneria non esaurisce il patrimonio artistico del paese, rappresentato in particolare dalle Chiese di San Bernardino (con eccezionali affreschi del Giudizio Universale) e della Collegiata (con il dipinto a sfondo dorato "Il Battesimo di Cristo" di Taddeo di Bartolo).

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Alta Via dei Monti Liguri in MTB - Tappa #3. Scrivi tu il primo commento su Alta Via dei Monti Liguri in MTB - Tappa #3

Dati tecnici

Comune di partenza: Pigna

Partenza: Colle Langan

Comune di arrivo: Castel Vittorio

Arrivo: Realdo

Lunghezza(km.): 27

Difficoltà: Facile

Disciplina: MTB

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 1247

Dislivello in discesa (m): 1329

Punto più alto (m): 1137

Punto più basso (m): 440

Durata (h): 4

Link Utili

www.altaviainfoh24.com