Asiago - Sull'Altopiano, tra natura e malghe

La storia ha lasciato segni evidenti tra le montagne dell’Altopiano di Asiago. A cominciare dalle origini dei suoi abitanti, che si vuole discendano dagli antichi Cimbri di provenienza nordica. La lingua cimbra, ormai in disuso, è presente ancora nei nomi dei luoghi e nei soprannomi di molte famiglie. Riti e usanze millenarie, assieme alle antiche leggende di gnomi, fate e altre creature dei boschi, affascinano i visitatori dei Sette Comuni.
La Grande Guerra, che ha devastato i paesi e i panorami di Asiago, è una dolorosa esperienza ormai lontana, ma ancora perfettamente tangibile attraverso i resti di migliaia di trincee e fortificazioni e le testimonianze raccolte nei musei. I siti archeologici contribuiscono ad aggiungere ulteriore fascino alla scoperta di questa terra unica.

Descrizione tecnica:
Il percorso ad anello è di 60 Km, di media difficoltà, con lunghi tratti in quota ma sempre su strada asfaltata.
Da Asiago si segue la provinciale che verso est porta a Gallio, Valle Campomulo, Campanella (dove per un tratto si prende una strada secondaria) e quindi Foza (20° km). Proseguendo fuori dal paese, mantenendo la stessa strada, comincia una costante salita che, passando per Stoner e Bivio Dori (tenere la sx), prosegue verso il punto più alto del percorso nei pressi del Monte Frizzon.
Qui si resta in quota (intorno ai 1.300 metri) per circa 10 km, aggirando il Monte Lisser, immersi nella natura e nelle malghe.
L’anello si chiude con la ridiscesa verso Foza e il ritorno ad Asiago sulla medesima strada fatta all’andata.

Monte Badenecche Chiesetta di San Lorenzo

Punti d'interesse

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Asiago - Sull'Altopiano, tra natura e malghe. Scrivi tu il primo commento su Asiago - Sull'Altopiano, tra natura e malghe

Dati tecnici

Comune di partenza: Asiago

Partenza: Asiago

Comune di arrivo: Asiago

Arrivo: Asiago

Lunghezza(km.): 55

Difficoltà: Medio

Disciplina: Strada

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 2340

Dislivello in discesa (m): 2340

Punto più alto (m): 1398

Punto più basso (m): 877

Durata (h): 4

Comuni attraversati

Foza (VI)
Foza (VI)

L'origine di Foza è assai oscura, come del resto quella degli altri Comuni dell'Altopiano. E'...

Asiago (VI)
Asiago (VI)

I primi insediamenti umani risalgono al periodo paleolitico e mesolitico e i primi abitanti...

Gallio (VI)
Gallio (VI)

Alle pendici del Longara e delle Melette, Gallio è attualmente uno dei centri turisticamente più...