Bologna in bici: da Piazza Maggiore a San Lazzaro di Savena

Una pedalata attraverso la zona orientale del capoluogo emiliano

Un bel giro in bicicletta con partenza dalla piazza centrale di Bologna per arrivare a San Lazzaro di Savena, comune che rappresenta ormai l’estensione del capoluogo emiliano in direzione Romagna.

Questo percorso è molto facile e adatto anche ai bambini: si sviluppa quasi interamente su ciclabile da Piazza Maggiore al limite orientale di Bologna, entrando nel Comune di San Lazzaro di Savena.
Il percorso ciclabile è quindi di servizio alle persone che vivono in questa zona della città, perché la attraversa completamente, seguendo in parte quella famosa strada che percorre la regione da ovest a est, cioè la Via Emilia.

La partenza di fatto è sulla vecchia arteria originaria, che ora si chiama Strada Maggiore ma che è parte dell’antico percorso romanico. In seguito si attraversa l’area dell'Ospedale Sant'Orsola, che è praticamente una piccola cittadella, e poi si prosegue alternando ciclabili accanto alle strade o sui marciapiedi a tratti in mezzo ai vari parchi della zona Fossolo.

Arrivati nel quartiere Mazzini, si prende il sottopassaggio pedonale che porta direttamente dentro al Parco dei Cedri, al cui interno ci sono altri percorsi, anche sterrati che costeggiano il fiume, che arrivano fino al Parco dei Gessi e alle grotte del Farneto.

Se invece si prosegue lungo il nostro percorso, si entra nel centro di San Lazzaro di Savena.

Descrizione tecnica:
Il percorso è molto facile, non ci sono tratti impegnativi, si può anche fare tutti i giorni con la bici evitando così l'automobile.
La prima parte si sviluppa in città, lungo strade a traffico limitato, poi su piste ciclabili e dentro ai parchi. Si utilizzano quasi sempre ciclabili e solo in parte le strade.

Dove parcheggiare:
La partenza è in Piazza Maggiore: l'accesso con le auto è consentito solo ai residenti, quindi si può parcheggiare fuori dalla Ztl e poi arrivare in centro direttamente in bici.

Piazza Maggiore Le Due Torri Parco dei Cedri San Lazzaro di Savena - Piazza Bracci

Punti d'interesse

BOLOGNA - Piazza Maggiore
BOLOGNA - Piazza Maggiore

E’ la piazza principale del capoluogo emiliano, fulcro della vita bolognese. L'area che adesso conosciamo come Piazza Maggiore (in realtà nella toponomastica è senza nome), venne costruita a partire dal 1200 quando i bolognesi sentirono l'esigenza di avere spazio da adibire a mercato e non solo. Solo nel Quattrocento la piazza assunse però la forma attuale. Circondata dai più importanti edifici della città medievale - tra cui la Basilica di San Petronio con la caratteristica facciata ‘incompiuta’ - la sua parte centrale è caratterizzata da una piattaforma pedonale leggermente rialzata, soprannominata "il Crescentone", costruita nel 1934.

BOLOGNA - Il centro storico
BOLOGNA - Il centro storico

Racchiuso da un’antica cerchia di mura, di cui oggi rimangono solo le ‘porte’ d’ingresso, il centro storico di Bologna è un piccolo mondo da scoprire. Strade, piazze, torri medievali, chiese, palazzi storici si alternano nel dedalo delle vie universitarie, tra mercatini di cibi tipici e decine di bar e locali aperti ad ogni ora. Il centro città si caratterizza per i portici (38 km in totale) e per i suoi simboli eterni: le Due Torri e la Fontana del Nettuno.

SAN LAZZARO DI SAVENA
SAN LAZZARO DI SAVENA

Il comune si trova lungo la Via Emilia, a contatto con l'agglomerato urbano di Bologna, da cui è separato dal corso del fiume Savena. Il territorio si sviluppa in pianura, a ridosso delle prime colline bolognesi, ed è attraversato da alcuni corsi d'acqua importanti, come lo Zena e il torrente Idice. Il piccolo centro storico si sviluppa intorno a Piazza Bracci, dove è presente la Parrocchiale cittadina e un monumento ai Caduti delle guerre mondiali. San Lazzaro ha diverse aree verdi ed è circondata da emergenze naturalistiche, in primis il Parco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell'Abbadessa, un complesso carsico enorme dove sono presenti grotte, doline e affioramenti gessosi. Disseminate nel territorio non mancano ville patrizie e palazzi storici, importanti dal punto di vista architettonico e per la rilevanza delle famiglie nobiliari che le hanno commissionate.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Bologna in bici: da Piazza Maggiore a San Lazzaro di Savena. Scrivi tu il primo commento su Bologna in bici: da Piazza Maggiore a San Lazzaro di Savena

Dati tecnici

Comune di partenza: Bologna

Partenza: Bologna

Comune di arrivo: San Lazzaro di Savena

Arrivo: San Lazzaro di Savena

Lunghezza(km.): 8

Difficoltà: Facile

Disciplina: Cicloturismo

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 0

Dislivello in discesa (m): 0

Punto più alto (m): 0

Punto più basso (m): 0

Durata (h): 1