Due Ruote in città: Verona, l'eterna romantica

Un tour in bicicletta per Verona, città degli innamorati e ricca di storia

Vero concentrato di testimonianze artistiche, storiche e culturali, Verona è una delle città più belle d’Italia. Arcinota per aver accolto la drammatica storia d'amore di Romeo e Giulietta, la città scaligera conserva una notevole quantità di opere e monumenti importanti dal punto di vista storico-artistico, che evidenziano in modo chiaro le diverse epoche vissute dalla città.

Il centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per la sua architettura e per la struttura urbana, romantica e affascinante, con i suoi ponti sul fiume Adige, i meravigliosi palazzi, le piazze storiche e l’atmosfera suggestiva dei suoi vicoli.

Il nostro bike tour va proprio a caccia di alcune di queste eccellenze cittadine, attraversando luoghi ricchi di storia, pedalando lungo le due sponde dell’Adige alla scoperta anche della Verona più “green”.

Descrizione del percorso

Si inforca la bicicletta in Piazza Brà, il fulcro delle vita cittadina, all’ombra della maestosa Arena. Dopo un breve tratto lungo l’Adige, passando a fianco del famoso Ponte di Castelvecchio, il percorso porta a Piazza San Zeno e all’omonima basilica romanica.
Di ritorno sulle rive del fiume, lo si attraversa sul Ponte Catena, procedendo prima leggermente fuori dal centro storico poi di nuovo dentro, accarezzando il bel Parco Lombroso. Inizia da qui un tratto ciclopedonale lungo l’Adige, dove si pedala raggiungendo la Chiesa di San Giorgio in Braida e quella di Santo Stefano.

Si riattraversa quindi l'Adige sul suggestivo Ponte Pietra, puntando verso i vicoli del centro. Si attraversano luoghi di fama internazionale come la Chiesa di Sant'Anastasia, Piazza delle Erbe e la Casa di Giulietta, puntando poi verso est, passando sul Ponte Nuovo e uscendo dal centro.

A Porta Vescovo si riaggancia la ciclopedonale, tornando di nuovo verso il centro storico costeggiando il cimitero monumentale da una parte e il Polo Universitario dall’altra. Superato per l’ultima volta l’Adige, la pedalata riporta velocemente all’Arena e al punto di partenza.

Arena Piazza Bra fortezza di Castelvecchio Ponte Scaligero Basilica di San Zeno San Giorgio in Braida Parco Lombroso Teatro romano Ponte Pietra Chiesa di Sant'Anastasia Piazza delle Erbe affreschi Piazza delle Erbe Casa di Giulietta statua di Giulietta Arche scaligere

Punti d'interesse

PIAZZA BRA
PIAZZA BRA

E’ il cuore pulsante di Verona, brulicante di gente ad ogni ora del giorno. Nella piazza troneggia il simbolo della città, l’Arena, uno dei più antichi anfiteatri romani, eretto nel I secolo a.C. e avvolto nella leggenda: nel medioevo si diceva che la sua costruzione fosse da attribuire al demonio per via della enorme mole, per la quale pareva impossibile che esseri umani avessero potuto edificarla. E’ sede di spettacoli e concerti e nella stagione estiva diventa il più grande teatro lirico all'aperto del mondo. Oltre all’Arena, la piazza è ricca di monumenti e palazzi: il seicentesco Palazzo della Gran Guardia, che oggi ospita mostre e convegni, l'ottocentesco Palazzo Barbieri, sede del Municipio, e il Museo Lapidario Maffeiano. Al centro una fontana e la statua monumentale di Vittorio Emanuele II.

CASTELVECCHIO E PONTE SCALIGERO
CASTELVECCHIO E PONTE SCALIGERO

Costruito come fortezza militare nel ‘300 e poi adibito a residenza degli Scaligeri nel XIV secolo, il complesso di Castelvecchio è il più importante monumento militare della signoria Scaligera. E’ diviso in due parti: una ospita il cortile maggiore e la piazza d'armi, l'altra la reggia dove abitavano i signori. Oggi è sede del Museo Civico. Propaggine della fortezza è il Ponte, uno dei sette della città, forse l’opera più mirabile del Medioevo veronese. Ricostruito negli anni Cinquanta con le pietre ed i mattoni originali recuperati sul fondo dell'Adige dopo l'esplosione che lo distrusse ad opera dei tedeschi, attraversa il fiume regalando scatti mozzafiato della città.

PIAZZA DELLE ERBE
PIAZZA DELLE ERBE

E’ la piazza più antica ed amata di Verona, sorge sopra l'area del foro romano, antico centro della vita politica ed economica cittadina. Vi sono presenti diversi monumenti storici, a partire dal più antico, una fontana sormontata dalla statua denominata Madonna Verona, d'epoca romana con integrazioni medievali. Altra evidenza storica è il capitello, detto Tribuna, un trecentesco baldacchino sotto cui sedevano i podestà per la cerimonia dell'insediamento e dove prestavano giuramento i pretori cittadini. Sulla piazza si affacciano il Palazzo del Comune, la Casa dei Giudici e le cosiddette Case Mazzanti, un gruppo di case di origine medievale affrescate all'esterno. C’è poi il barocco Palazzo Maffei, con le sue statue di divinità greche, e la Casa dei Mercanti. Su tutto svetta, con i suoi 80 metri d'altezza, la Torre dei Lamberti, da cui è possibile ammirare una panoramica mozzafiato dell'intera città.

CASA DI GIULIETTA
CASA DI GIULIETTA

La casa più visitata da tutti gli innamorati del mondo. Reso celebre dalla penna di Shakespeare, in un mix di leggenda e realtà, il palazzo medievale che pare abbia ospitato la famiglia della sfortunata Giulietta è una meta turistica immancabile per chi visita Verona. Nel cortile ci sono pareti ricoperte di biglietti e lettere d'amore lasciati dagli innamorati. È possibile visitare l'abitazione e il celebre balcone. Immancabile una foto con la statua bronzea di Giulietta, il cui seno sinistro pare porti fortuna se toccato.

BASILICA DI SAN ZENO
BASILICA DI SAN ZENO

Situata appena fuori il centro storico, la chiesa è dedicata al vescovo Zeno che nel III secolo d.C. convertì la città al cristianesimo. La basilica è datata al XII secolo e rappresenta uno dei massimi esempi di architettura religiosa romanica in Italia. Oltre a conservare le reliquie del Santo nella cripta sottostante, degne si nota sono le numerose sculture e pitture presenti, come il magnifico trittico della Madonna in trono e Santi di Andrea Mantegna.

TEATRO ROMANO
TEATRO ROMANO

Risale al I sec. a.C. e si trova ai piedi di Colle San Pietro, sulla riva sinistra del fiume Adige. Riportato alla luce solo nell''800, oggi rimangono la cavea e la gradinata, molte arcate di logge e importanti resti della scena. E’ senza dubbio uno dei monumenti archeologici più rilevanti di Verona e viene tuttora adoperato come spazio teatrale durante i mesi estivi, ospitando l'Estate teatrale veronese sin dal 1948.

ARCHE SCALIGERE
ARCHE SCALIGERE

Antico complesso funerario dedicato ad alcuni illustri rappresentanti della famiglia degli Scaligeri, le tombe si innalzano nel cortile della Chiesa di Santa Maria Antica, a pochi passi da Piazza delle Erbe. Le Arche sono uno straordinario esempio di architettura gotica, con strutture davvero particolare: la più antica risale al 1277 e per monumentalità e decorazioni spiccano soprattutto quelle di Cangrande I, Mastino II e Cansignorio. Un'imponente cancellata in ferro protegge il monumento, il cui interno è visitabile solo nei mesi estivi.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Due Ruote in città: Verona, l'eterna romantica. Scrivi tu il primo commento su Due Ruote in città: Verona, l'eterna romantica

Dati tecnici

Comune di partenza: Verona

Partenza: Arena di Verona

Comune di arrivo: Verona

Arrivo: Arena di Verona

Lunghezza(km.): 10

Difficoltà: Facile

a Storia, enogastronomia

Disciplina: City Bike

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 130

Dislivello in discesa (m): 130

Punto più alto (m): 70

Punto più basso (m): 54

Durata (h): 1

Comuni attraversati

Verona (VR)
Verona (VR)

Verona ha un centro storico antichissimo, molto esteso e ben conservato Municipio romano del 49...