In bici tra Chioggia, Ferrara e Ravenna - Tappa #7

L'itinerario complessivo è un bellissimo bike tour suddiviso in dieci tappe, che si snoda prima all'interno del Parco del Delta del Po per poi addentrarsi nell'entroterra a contatto con i borghi e i luoghi che hanno fatto la storia della bassa pianura padana delle province di Ferrara e Ravenna.

Si tratta di poco più di 600 km di percorso quasi totalmente pianeggiante (a parte una tappa collinare), che possono essere intrapresi facilmente in una settimana. La natura del percorso prevede la possibilità di modificarne facilmente la lunghezza, a seconda di tempi ed energie a disposizione.

Durante il percorso si è accompagnati da un incessante evolversi del panorama paesaggistico: si passa dalla rigogliosa natura faunistica lacustre del Polesine ai campi coltivati e ai corsi fluviali che percorrono la pianura, dai boschi dei rilievi appenninici alle piccole città fortificate medievali. Chioggia, l'isola della Donzella, i castelli di Mesola e Ferrara, Argenta, Bagnacavallo, l'Oasi di Campotto, le basiliche di Ravenna e le valli di Comacchio sono solo alcune delle attrazioni che rendono questo itinerario più unico che raro.

7° TAPPARiolo Terme - Ravenna (75 km)

Descrizione tecnica: Anche questa settima tappa si sviluppa in pianura. Un percorso di media lunghezza che parte da Riolo e arriva a Ravenna, passando per paesi caratteristici come Castel Bolognese, Lugo e Russi.

Alcuni saliscendi su modesti rilievi ci allontanano da Riolo Terme in direzione Castel Bolognese, attraversando alcune piccole località di campagna, come Villa Vezzano, Tebano e Ponte del Castello. Superato il borgo di Castel Bolognese, il percorso prosegue verso nord, sulla strada provinciale che in 7 km arriva a Solarolo, in pieno paesaggio rurale. Qui si imbocca la provinciale fino a Bagnara di Romagna e quindi ci si spinge verso il paese di Barbiano. Prima di continuare il tour, è d’obbligo fare una breve visita al vicino centro di Lugo, antico borgo medievale dalla ricca storia.

Dopo la doverosa sosta, il percorso riprende da Barbiano in direzione Cotignola e quindi Russi. Da qui, sulla Statale 302, in 15 km si raggiunge il centro di Ravenna, arrivo di tappa.

Vai alla tappa precedente
Vai alla tappa successiva  

Punti d'interesse

RUSSI - La Villa Romana
RUSSI - La Villa Romana

Formatosi nel periodo medievale e nel Cinquecento, Russi è un vivace centro agricolo-industriale, noto agli archeologi per il ritrovamento di un’importante villa romana nelle immediate vicinanze, risalente all’età Augustea. Si tratta probabilmente dell’insediamento residenziale finalizzato allo sfruttamento rurale più ampio ed importante dell’Italia settentrionale, abitato con continuità fino alla metà del IV secolo d. C. Gli scavi, iniziati nel 1938, hanno restituito un complesso residenziale-produttivo di più di 3500m². Oggi sul luogo dell’antica villa rimangono visibili solo le fondamenta e i pavimenti a mosaico, attorniati da un’area di riequilibrio ecologico. Altri reperti sono invece conservati nel Museo Civico, sito nella rocca dell’antico castello di Russi.

LUGO
LUGO

Antico borgo medievale situato nella fertile pianura alluvionale che circonda Ravenna, fra i fiumi Santerno e Senio. Il suo territorio è attraversato da una fitta rete di canali, che hanno modellato queste terre, un tempo allagate, attraverso la bonifica. Percorrendo le stradine e le piazze del suo centro storico si possono seguire con lo sguardo linee architettoniche risalenti ad epoche diverse, in un arco di tempo che dal ’500 arriva agli anni ‘30. Il monumento simbolo della città è la Rocca Estense, oggi residenza municipale, il cui aspetto attuale risale alla fine del Cinquecento. Molto bello il giardino pensile cui si accede dal cortile interno. Di fronte alla Rocca si erge il Pavaglione, un imponente quadriportico settecentesco un tempo sede del mercato dei bozzoli del baco da seta. Oggi ospita il mercato e numerosi eventi. Lugo ha dato i natali al più noto aviatore italiano, Francesco Baracca, e all’asso dell’aviazione italiana durante la Grande Guerra è dedicato un monumento e un Museo.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su In bici tra Chioggia, Ferrara e Ravenna - Tappa #7. Scrivi tu il primo commento su In bici tra Chioggia, Ferrara e Ravenna - Tappa #7

Dati tecnici

Comune di partenza: Riolo Terme

Partenza: Riolo Terme

Comune di arrivo: Ravenna

Arrivo: Ravenna

Lunghezza(km.): 75

Difficoltà: Facile

Disciplina: Cicloturismo

Tipologia itinerario: Vie medie - Giornata intera

Dislivello in salita (m): 86

Dislivello in discesa (m): 286

Punto più alto (m): 111

Punto più basso (m): 1

Durata (h): 5

Comuni attraversati

Faenza (RA)
Faenza (RA)

Faenza, di origine romana, è una splendida città d'arte la cui fama brillava nel periodo...

Brisighella (RA)
Brisighella (RA)

Le sue origini risalgono alla fine del 1200, quando il condottiero Maghinardo Pagani edificò, su...

Bagnara di Romagna (RA)
Bagnara di Romagna (RA)

Comune di pianura, di origini antiche, con un’economia basata sull’agricoltura e sull’industria....

Castel Bolognese (RA)
Castel Bolognese (RA)

Centro di pianura, di origine medievale, che accanto alle tradizionali attività agricole ha...

Cotignola (RA)
Cotignola (RA)

Centro di pianura, di origine medievale, con un’economia di tipo agricolo, industriale e...

Russi (RA)
Russi (RA)

Cittadina di pianura, di origini antiche, che accanto alle tradizionali attività agricole ha...

Solarolo (RA)
Solarolo (RA)

Centro di pianura, di antiche origini, con un’economia prevalentemente agricola anche se non...