La Cascata del Liri e l'Abbazia di Casamari

In bici nella campagna della Ciociaria, tra natura e ottima cucina

Con poche pedalate si ha la sensazione di assaporare la vera essenza della bellezza ciociara. La suggestiva partenza presso l'Abbazia cistercense di Casamari, importante simbolo della cristianità locale e celebre per la produzione, da parte dei monaci che vi operano, di pregiatissimi liquori. Il successivo passaggio nella campagna ciociara tra dolci colli e prelibatezze gastronomiche come la tradizionale salsiccia. Infine la maestosità delle cascate nella suggestiva cornice del centro storico di Isola del Liri, uniche nel loro genere.
Il ritorno verso l'Abbazia si snoda lungo la campagna, con le vette appenniniche (innevate nel periodo invernale fino ad inizio della primavera) sullo sfondo per abbandonarsi ad una ristorante quiete.

Descrizione tecnica:
Il percorso è piuttosto semplice e senza eccessive asperità.
Fare attenzione una volta entrati nel centro storico di Isola del Liri per la presenza di sanpietrini.
Tutto il resto del percorso si snoda in campagna.

Consigli tecnici:
Consigliato abbigliamento ciclistico essenziale e mantellina antivento. Acqua disponibile nelle fontanelle lungo il percorso.

Dove parcheggiare:
Parcheggio stadio di Casamari.

Punti d'interesse

ABBAZIA DI CASAMARI
ABBAZIA DI CASAMARI

Situato nell’estremo territorio orientale del comune di Veroli, il complesso monastico si staglia, imponente e solitario, a ridosso di una collina rocciosa. E’ uno dei più importanti monasteri italiani di architettura gotica cistercense, costruito agli albori del 1200 dai Cistercensi sulle rovine dell’antico municipio romano di Cereate, patria del console romano Caio Mario, da cui la denominazione di Casamari, “Casa di Mario”. L’Abbazia fu consacrata nel 1217 e, nonostante numerosi restauri, la sua struttura è rimasta, nel tempo, pressoché immutata. Nel complesso vive una comunità di monaci, dediti alla preghiera e alla gestione di diverse attività, come l’antica Farmacia, la liquoreria, la biblioteca, la tipografia, la Pinacoteca e un piccolo Museo archeologico.

CASCATE DEL LIRI
CASCATE DEL LIRI

Sono due tra le più rare cascate naturali al mondo a trovarsi nel centro storico di una città. Attrattiva unica nel suo genere, le cascate si formano ad Isola del Liri, dove il fiume si biforca in due bracci formando appunto i due salti d’acqua. La Cascata Grande è la più nota e suggestiva, con un’imponente massa d’acqua che fa un balzo verticale di circa 27 metri; la vicina Cascata del Valcatoio (anticamente, del Gualcatojo) è invece meno pittoresca perché non del tutto verticale, ma segue un piano inclinato. Le cascate in passato sono state più volte celebrate da artisti italiani e stranieri.

CASTELLIRI - Chiesa di Santa Croce
CASTELLIRI - Chiesa di Santa Croce

Il centro storico del piccolo borgo ciociaro si sviluppa attorno alla sua Parrocchiale. Ricostruita in stile gotico dopo la distruzione dell’antico complesso a seguito del terremoto del 1915, la chiesa prende il nome dalla reliquia di un’antica croce custodita al suo interno.

CASTELLO BONCOMPAGNI - VISCOGLIOSI
CASTELLO BONCOMPAGNI - VISCOGLIOSI

Il castello ducale, oggi monumento nazionale, è uno dei complessi architettonici tra i più imponenti e meglio conservati di tutta la provincia di Frosinone. Sorge a Isola del Liri, sul masso di travertino che sbarrando il corso al fiume Liri lo costringe a dividersi in due rami e a formare le famose cascate. Le prime notizie storiche del castello risalgono all’anno 1000 ma è con il XV secolo che il Castello diventa residenza di importante Casate e quindi roccaforte strategica e difensiva per il vicino borgo e per l’intera valle sottostante. Il grande complesso domina la cittadina, in un insieme di corpi che formano un labirinto comprendente vastissimi sotterranei, bracci di fabbricato uniti attorno ad un cortile. Peculiarità del castello sono l’antica torre medievale e alcune sale affrescate. All'esterno si trova un vasto giardino all'italiana ed il parco della Villa Correa. Attualmente il castello è privato ed è abitato dalla famiglia Viscogliosi.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su La Cascata del Liri e l'Abbazia di Casamari. Scrivi tu il primo commento su La Cascata del Liri e l'Abbazia di Casamari

Dati tecnici

Comune di partenza: Veroli

Partenza: Abbazia di Casamari

Comune di arrivo: Veroli

Arrivo: Abbazia di Casamari

Lunghezza(km.): 20

Difficoltà: Facile

subdetails.tpl

Motivazioni: Natura, Storia, enogastronomia

Disciplina: Cicloturismo

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 280

Dislivello in discesa (m): 280

Punto più alto (m): 328

Punto più basso (m): 209

Durata (h): 2