La Riviera Friulana in bicicletta - Tappa 4

Da Lignano Sabbiadoro a Marano Lagunare

La Riviera Friulana è un percorso ad anello pensato per visitare il Friuli Venezia Giulia a misura di bicicletta. L'itinerario ciclabile è lungo circa 192 km e si snoda tra la riviera adriatica e la laguna, attraversando anche la bassa pianura. Ne possono godere gli amanti del mare e tutti coloro che sognano di passeggiare in piccoli boschi o di scoprire il fascino dell’archeologia e della storia. 

Con una pedalata scandita dai paesaggi lagunari e dai ritmi piatti e dolci della pianura, l'itinerario è adatto a chiunque: scorre lungo la costa dell'Alto Adriatico, lambisce le lagune di Grado e Marano e raggiunge la città romana di Aquileia, patrimonio Unesco. 

Credits: Provincia di Udine - Terra dei Patriarchi

4° TAPPALignano Sabbiadoro - Marano Lagunare (39 km)

La famosa località di mare Lignano Sabbiadoro è il punto di partenza della 4° tappa della Riviera Friulana, l’itinerario di cicloturismo alla scoperta del Friuli.

Si riparte pedalando accanto alla spiaggia, tra gli hotel di Lignano con vista mare, fino a raggiungere il Pontile per il Faro, dove si svolta a sinistra e si arriva al ponte sulla darsena, ritrovando il lungomare sul lato opposto mentre si imbocca la bella “Ciclabile della Laguna”.
E’ al km 6, superato il cimitero, che si lascia la ciclabile per dirigersi verso Via Tarvisio, che porta fino alla pineta. Da qui si raggiunge rapidamente la rotonda di viale Tagliamento, dove un percorso ciclopedonale consente di attraversare il viale ed immettersi in sicurezza sulla ciclabile che esce da Lignano Sabbiadoro e si conclude poco prima di entrare ad Aprilia Marittima.

Da Aprilia si esce lungo l’alberato Viale dei Coralli, per poi costeggiare la laguna pedalando su strada bianca. Al km 17,7 si torna sull’asfalto della SP 56, che scorre tra i canali, vicino alla Riserva Naturale Foci dello Stella, paradiso del birdwatching tra cigni reali, aironi e falchi di palude.
Il tour in bicicletta prosegue passando nei pressi di Titiano, dove con una brevissima deviazione sulla destra lungo Strada 1° Lovaria si può visitare la bella chiesetta Madonna della Neve, sulla sponda del fiume Stella.
E’ pedalando dolcemente tra i canali della riviera friulana che si raggiunge il comune di Precenicco (km 30) e si passa sul lato opposto dello Stella, dove si trova la caratteristica Casa del Marinaretto.

L’ultimo tratto costeggia Bosco Baredi, relitto della vastissima foresta che in epoca romana andava dal fiume Livenza all’Isonzo, e termina a Marano Lagunare.

Vai alla tappa precedente #3
Vai alla tappa successiva #5

Precenicco, fiume Stella - @ph. Vuere Marano Lagunare @ph. Luigi Mencato

Punti d'interesse

RISERVA NATURALE FOCI DELLA STELLA
RISERVA NATURALE FOCI DELLA STELLA

E’ uno degli ambienti distintivi dell'intero comprensorio della Laguna di Marano, dal notevole interesse naturalistico. La riserva comprende il delta del fiume Stella e la zona lagunare circostante, caratterizzata da un esteso e rigoglioso canneto intersecato da una tortuosa rete idrica che si protrae dolcemente in laguna. Un microcosmo eccezionale, vero paradiso per il birdwatching, in cui trovare anche un suggestivo villaggio di casoni di pescatori.

BOSCO BAREDI - SELVA DI ARVONCHI
BOSCO BAREDI - SELVA DI ARVONCHI

E’ il più esteso dei boschi planiziali della Bassa Friulana, quel che resta dell’antica foresta “Silva lupanica” che un tempo ricopriva l’intera pianura friulana e si estendeva dal fiume Livenza all’Isonzo. Si tratta di 160 ettari di fitto bosco, un tempo popolato anche dai lupi, che oggi è una vera e propria oasi per moltissime specie di animali, che al loro interno trovano riparo, soprattutto da quando negli anni ’70 si è interrotto il processo di disboscamento.

MARANO LAGUNARE
MARANO LAGUNARE

Strettamente legato alla Repubblica di Venezia per quasi 400 anni, questo storico borgo marinaro conserva le antiche vestigia che ricordano il suo passato. Naturale porto di partenza per scoprire la laguna e la sua bellezza paesaggistica, Marano Lagunare ha un centro storico con case tutte a ridosso le une sulle altre, strette calli e piazzette sempre animate. Numerosi gli edifici risalenti all'epoca della Serenissima, tra cui l’importante Loggia Maranese, dove la comunità si riuniva, con accanto la cosiddetta Torre Millenaria, alta 32 metri, di cui si hanno le prime notizie già nel 1066. Da vedere anche il Bastione di Sant'Antonio, ultima traccia dell’antico sistema di mura che circondava il borgo, e la settecentesca Chiesa di San Martino.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su La Riviera Friulana in bicicletta - Tappa 4. Scrivi tu il primo commento su La Riviera Friulana in bicicletta - Tappa 4

Dati tecnici

Comune di partenza: Lignano Sabbiadoro

Partenza: Lignano Sabbiadoro

Comune di arrivo: Marano Lagunare

Arrivo: Marano Lagunare

Lunghezza(km.): 39

Difficoltà: Facile

subdetails.tpl

Disciplina: Cicloturismo

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 180

Dislivello in discesa (m): 180

Punto più alto (m): 9

Punto più basso (m): 1

Durata (h): 3