L'Adda in bici: Naviglio di Paderno-Trezzo

La valle dell'Adda e' un susseguirsi di scorci suggestivi, raggiungibile da Milano in soli 30 minuti di treno. Numerose le gemme paesaggistiche che si incontrano pedalando in riva al piu' lungo affluente del Po. C'e' Paderno, col maestoso ponte in ferro di fine '800 e il naviglio costruito dagli austriaci nel '700 basandosi sui progetti di Leonardo; c'e' Porto col Santuario della Madonna della Rocchetta; Cornate con le storiche centrali idroelettriche Bertini ed Esterle, ed infine Trezzo sull' Adda, con il castello visconteo e la centrale Taccani.

Descrizione tecnica:
L' itinerario e' ad anello e lungo 28 km, facile e pianeggiante, si snoda lungo l'alzaia del fiume su superficie sterrata o asfaltata, al riparo dal traffico a motore.
L' unico tratto un po' faticoso e' la breve risalita (500 m.) dall'alzaia del fiume.

Consigli tecnici:
L'itinerario e' adatto a tutti i tipi di bicicletta, anche a quelle a pedalata assistita (elettriche).
Si consiglia abbigliamento sportivo.

Dove parcheggiare: si consiglia l'arrivo in treno alla stazione di Paderno-Robbiate (linea Milano-Bergamo).
Nel caso di arrivo in auto, ci sono parcheggi adiacenti alla stazione ferroviaria.

Periodo consigliato: da Marzo a Novembre, ma il percorso e' molto suggestivo anche in inverno.

 

 

Santuario della Madonna della Rocchetta Trezzo - castello visconteo centrale Bertini

Punti d'interesse

TREZZO SULL’ADDA - Il Castello Visconteo
TREZZO SULL’ADDA - Il Castello Visconteo

Situato su un promontorio in un'ansa del fiume, protetto sui due lati, il castello è uno dei più importanti del milanese. Fu costruito a difesa di un ponte e, per la sua posizione strategica, fu sempre molto conteso dai Signori del luogo, più volte distrutto o incendiato ma sempre ricostruito. I resti attuali risalgono alla costruzione del 1370 di Bernabò Visconti, di cui fu residenza e prigione fino alla morte. Il ponte era a campata unica di 72 metri, alto 25 metri sul pelo dell'acqua, fortificato e costruito su tre livelli. Un'opera di ingegneria molto notevole per quei tempi. Il castello aveva una torre quadrata alta 42 metri.

LE CENTRALI IDROELETTRICHE SULL’ADDA
LE CENTRALI IDROELETTRICHE SULL’ADDA

Sono state il vero motore dell’economia lombarda all’inizio del Novecento, sfruttando la forza dell’acqua del fiume per trasformarla in energia. Tra le più importanti spiccano le centrali Bertini, Taccani, Esterle e Semenza, splendide strutture che ancora oggi raccontano il rapporto tra l’acqua e l’uomo.

SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA ROCCHETTA
SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA ROCCHETTA

Il piccolo Santuario si trova sulla cima di un picco roccioso vicino a Porto d’Adda, tra il Naviglio di Paderno e il fiume. Costruito nel 1386 sulle rovine di un’antica rocca longobarda, ospitò per secoli una comunità monastica, prima di cadere nell’incuria ed essere riscoperto solo nell’800. Di grande fascino per la sua posizione a strapiombo sul fiume, il Santuario è tappa del Cammino di Sant’Agostino, un percorso di pellegrinaggio a piedi, concepito in modo da collegare venticinque santuari mariani sul territorio della Brianza.

PADERNO D’ADDA
PADERNO D’ADDA

Situata all'interno del Parco Adda Nord e dell'ecomuseo Adda di Leonardo, Paderno è una località che ha avuto la sua importanza storica nella formazione del percorso fluviale lungo l’Adda. In passato, infatti, costituiva un punto di strozzatura lungo il fiume, problema risoltosi solo nel 1700 con la creazione di un canale artificiale (naviglio) che scorre parallelo all’Adda (lungo 2,6 km ed ampio oltre 11 metri, con un'altezza dell'acqua sempre superiore a 1,20 m.), terminato sotto l’egida di Maria Teresa d’Asburgo, sui progetti cinquecenteschi di Leonardo da Vinci. A Paderno d'Adda si trova anche il suggestivo ponte San Michele (o ponte di Paderno). Costruito tra il 1887 e il 1889, è in ferro, lungo 266 metri e sostenuto da nove appoggi. L'altezza sul fiume è di circa 85 metri.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su L'Adda in bici: Naviglio di Paderno-Trezzo. Scrivi tu il primo commento su L'Adda in bici: Naviglio di Paderno-Trezzo

Dati tecnici

Comune di partenza: Paderno d'Adda

Partenza: Stazione Paderno-Robbiate

Comune di arrivo: Paderno d'Adda

Arrivo: Stazione Paderno-Robbiate

Lunghezza(km.): 28

Difficoltà: Facile

Disciplina: Cicloturismo

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 180

Dislivello in discesa (m): 180

Punto più alto (m): 268

Punto più basso (m): 150

Durata (h): 4

Link Utili

www.parcoaddanord.it www.parcoriovallone.it