Lago di Garda, dolci Colli Gardesani in bicicletta

Escursione in bicicletta che spazia dal lago di Garda all'entroterra collinare. Un saliscendi facile, immerso nella dolce campagna intorno al lago, da dove tra un olivo e un vitigno si potranno godere di viste mozzafiato.
Suggestivi i luoghi che si incontrano, quali l'antica pieve di San Nicola, il piccolo abitato di Colà di Lazise (noto per le sue acque termali), la palude di Cavaion protetta dal WWF e, per finire, la Rocca di Garda con un panorama unico a picco sul lago.

Descrizione tecnica:
Il percorso guidato ad anello è di 42 km ed è di media difficoltà.
Da Affi si punta verso il lago di Garda facendo tappa inizialmente al promontorio della Rocca per osservare un panorama eccezionale.
Poi si pedala verso sud su strada secondaria costeggiando il lago. Si passa per la caratteristica Lazise e si arriva al piccolo abitato di Colà.
La seconda metà del tracciato punta nuovamente verso Affi, passando per Cavaion Veronese.

Consigli tecnici:
Si consiglia un abbigliamento adatto alla bicicletta, scarpe chiuse, casco, borraccia o bottiglia.

Periodo consigliato: da Aprile ad Ottobre.

Dove parcheggiare: Bici-grill di Affi, in via Stazione

 

Punti d'interesse

CHIESA SS.FERMO E RUSTICO
CHIESA SS.FERMO E RUSTICO

Antica pieve di interesse storico risalente al XII secolo. E’ situata in aperta campagna in Località Cà del Bosco.

COLÀ DI LAZISE
COLÀ DI LAZISE

Località nota per le sue acque termali. Qui si trova Villa dei Cedri, un meraviglioso parco dotato di laghetti da dove sgorga acqua a circa 40°.

LA ROCCA DI GARDA
LA ROCCA DI GARDA

E’ un rilievo montuoso immediatamente a ridosso del lago di Garda, che divide i paesi di Garda e Bardolino. Sulla cima della Rocca del Garda sorge un antico monastero di monaci benedettini, l’Eremo San Giorgio, fondato nel 1663, da dove si può godere di una splendida vista sul lago.

LAZISE
LAZISE

Piccolo e grazioso paese medievale che si affaccia sul lago di Garda. Il suo castello e le mura scaligere racchiudono ancora il centro storico, ricco oggi di ristoranti, negozi e bar. Da secoli zona di villeggiatura, come dimostrano le numerose ville, oggi è una metà turistica tra le più gettonate: meritano una passeggiata il suo bellissimo lungolago e i caratteristici vicoli interni. Sul porticciolo c'è poi la Dogana dalla quale Venezia ha controllato per secoli il commercio sul lago, oggi prestigiosa sede congressuale. Nei pressi era anche ormeggiata la flotta veneziana: per evitare di farla cadere in mani nemiche, il comandante ne fece affondare le navi, che riposano ancora sul fondo del lago.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Lago di Garda, dolci Colli Gardesani in bicicletta. Scrivi tu il primo commento su Lago di Garda, dolci Colli Gardesani in bicicletta

Dati tecnici

Comune di partenza: Affi

Partenza: Affi

Comune di arrivo: Affi

Arrivo: Affi

Lunghezza(km.): 42

Difficoltà: Medio

Disciplina: Strada

Tipologia itinerario: Vie medie - Giornata intera

Dislivello in salita (m): 420

Dislivello in discesa (m): 0

Punto più alto (m): 269

Punto più basso (m): 62

Durata (h): 5

Comuni attraversati

Lazise (VR)
Lazise (VR)

Tra le colline che si affacciano alla sponda orientale del lago, tra Peschiera e Bardolino,...

Garda (VR)
Garda (VR)

Centro di collina, di origine preistorica, la cui economia è basata prevalentemente sulle...

Cavaion Veronese (VR)
Cavaion Veronese (VR)

Centro collinare, di antica origine, con un’economia di tipo agricolo e industriale. I...

Affi (VR)
Affi (VR)

Comune collinare, di origine antica, la cui economia si fonda sulla positiva coesistenza di...