L'Argentario in MTB

In bici nel 'cuore' del rinomato promontorio toscano, tra natura e acqua cristallina

Suggestivo giro in Mountain bike nel ‘cuore’ dell’Argentario, su strade asfaltate e sentieri sterrati, per vivere la bellezza del promontorio e il panorama sulle acque cristalline dell’arcipelago Toscano.

Descrizione tecnica:
Partendo da Orbetello si attraversa la laguna e si pedala nel promontorio in direzione Porto Santo Stefano. Alla spiaggia di Pozzarello, si lascia la Provinciale e si prende Strada dell’Olmo, immettendosi al km 11.9 sulla strada sterrata che vira a sinistra verso sud, nel cuore dell’Argentario.

La strada sale fino al km 19 quando interseca la Provinciale: qui comincia la lunga discesa per raggiungere il Convento dei Padri Passionisti.
Pedalando all’interno del bosco, ci si immette su una strada sterrata, e su Via acquedotto leopoldino si raggiunge nuovamente la costa, a Terrarossa (km 32).
Riattraversata la Laguna, si torna ad Orbetello.

Consigli tecnici:
I primi 9 km non presentano difficoltà in quanto il terreno è asfaltato. Poi si fa più sconnesso ma accettabile. La parte più tecnica è la discesa, tra passaggi all’interno del bosco per 7 km. L’ultimissima parte non presenta invece difficoltà.

Dove parcheggiare:
Stazione di Orbetello

Punti d'interesse

ORBETELLO
ORBETELLO

La città sorge nel mezzo dell'omonima laguna ed è unita al Monte Argentario da una strada costruita su un terrapieno artificiale (la Diga), che divide la laguna in due specchi d'acqua, Laguna di Levante e Laguna di Ponente. Orbetello sorge su un preesistente insediamento etrusco, le cui tracce si possono vedere nelle antiche mura che in alcuni tratti ancora circondano il paese, databili intorno al V secolo a.C. Il centro storico è attraversato dal Corso centrale. Diversi gli edifici storici e religiosi: il Palazzo del Governatore Spagnolo (XVII secolo), con loggiato-porticato e torre dell'orologio; il Duomo di Santa Maria Assunta, di origine romanica e ristrutturato nel 1300; la Chiesa di S.Francesco da Paola, che conserva alcune interessanti epigrafi del periodo spagnolo, e la piccola Chiesa della Madonna delle Grazie. D’interesse anche la polveriere Guzmann, storico edificio fatto costruire dagli spagnoli nel 1692, noto soprattutto perché qui si rifornì Giuseppe Garibaldi nel 1860, poco dopo lo sbarco di Talamone, per la spedizione dei Mille. L’Oasi della Laguna di Orbetello, creata e gestita dal WWF, rappresenta una delle più importanti aree italiane di svernamento per molte specie di uccelli. A fianco della diga fatta costruire da Leopoldo II nel 1842, in mezzo all’acqua, si può ammirare un suggestivo mulino a pianta circolare.

CONVENTO DELLA PRESENTAZIONE AL TEMPIO
CONVENTO DELLA PRESENTAZIONE AL TEMPIO

Sorge su un ampio piazzale circondato da una natura florida e incontaminata, in posizione dominante e isolata sulla sponda settentrionale del Monte Argentario. Il complesso religioso fu edificato tra il 1733 e 1737 e costituisce la casa madre della Congregazione dei Padri Passionisti. Si compone di una parte conventuale e di una chiesa con la facciata d’'impronta neoclassica. All’interno è custodita la Madonna dell'Argentario, di scuola romana del '700.

MONTE ARGENTARIO
MONTE ARGENTARIO

Rinomato promontorio che si protende nel Mar Tirreno, collegato alla costa dall’istmo artificiale della Laguna di Orbetello e dai due tomboli della Giannella e della Feniglia. Il luogo è ambita meta turistica per la bellezza del paesaggio, del suo ambiente marino e per il clima eccezionalmente mite. Affacciati sul mare, Porto Santo Stefano e Porto Ercole sono i due centri principali, antichi borghi di pescatori che hanno poi fatto del turismo una risorsa basilare. L’Argentario è caratterizzato da un territorio completamente collinare e a tratti impervio, addolcito da varie ‘terrazze’ dove si coltivano prevalentemente viti e ulivi. La costa, molto frastagliata, comprende cale e spiagge, prevalentemente sassose, di notevole bellezza dal punto di vista naturalistico. Numerosi i sentieri che attraversano il promontorio, molto frequentati dagli amanti del trekking e della mountain bike.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su L'Argentario in MTB. Scrivi tu il primo commento su L'Argentario in MTB

Dati tecnici

Comune di partenza: Monte Argentario

Partenza: Orbetello

Comune di arrivo: Monte Argentario

Arrivo: Orbetello

Lunghezza(km.): 38

Difficoltà: Medio

Disciplina: MTB

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 690

Dislivello in discesa (m): 690

Punto più alto (m): 525

Punto più basso (m): 0

Durata (h): 3