Tour dei Due Mari: il Salento in City Bike - Tappa #3

Un bike tour immersi nella natura, i colori e i profumi del Salento.

Una pedalata alla scoperta del “Tacco dello Stivale”, laddove il mare Adriatico incontra lo Ionio, percorrendo in tre tappe l’intera strada costiera salentina: 126 km dai Laghi Alimini, a nord di Otranto, fino a Gallipoli, attraverso paesaggi tipici di questo angolo di terra pugliese, ricca di bellezze naturali e storiche. 

3° TAPPASanta Maria di Leuca - Gallipoli (62 km)

Dopo aver visitato le bellezze di Santa Maria di Leuca, l’ultima tappa del tour porta direttamente a Gallipoli, la “Perla dello Ionio”.

Pedalando dolcemente lungo la costa, si risale quindi il “Tacco dello Stivale”, oltrepassando paesi caratteristici della costa occidentale salentina, come Marina di Felloniche, San Gregorio, Torre Vado e Lido Marini. Imboccando la Provinciale n.91 si arriva fino a Torre San Giovanni.

Da qui si abbandona per qualche chilometro la vista del mare, per addentrarsi nell’interno verso Felline, un piccolo borgo che merita una sosta per visitare il centro storico ed assaporare piatti tipici salentini nei numerosi ristorantini del paese. Di nuovo sui pedali si torna sulla costa, imboccando la Provinciale che, proseguendo verso nord, entra nel Parco Naturale Regionale “Isola Sant’Andrea - Litorale Punta Pizzo”, dopo aver attraversato alcuni paesi, come Capilungo, Torre Suda e Marina di Mancaversa.

Usciti dal Parco, il Lungomare Galilei apre le porte alla città di Gallipoli, arrivo finale del Tour dei Due Mari. Attraverso il centro storico e le sue strette e fitte stradine, è possibile visitare la città vecchia, situata su un’isola di origine calcarea raggiungibile tramite il bel Ponte di Gallipoli.

Vai alla tappa precedente

Marina di Felloniche Torre Vado Torre San Giovanni Felline Parco naturale Punta Pizzo Parco naturale Punta Pizzo Baia Verde Gallipoli - la città vecchia Castello di Gallipoli Cattedrale di Sant'Agata Chiesa di Santa Maria Purità Fontana Greca Chiesa di Santa Maria del Canneto Isola di Sant'Andrea

Punti d'interesse

FELLINE
FELLINE

Il borgo ha origini molto antiche. L’area fu abitata sicuramente già in epoca preistorica, dal momento che nei dintorni sono stati rinvenuti alcuni menhir, mentre con ogni probabilità il centro abitato nacque attorno al III secolo a.C. in epoca romana. Il centro storico del paese è molto caratteristico e si estende all'interno di mura medievali, delle quali oggi rimangono solo brevi tratti. Il borgo è caratterizzato da un dedalo di piccole e strette stradine, sulle quali si affacciano antiche case a corte con balconi e finestre rinascimentali e molti palazzi nobiliari. ‘Perla’ del paese è l’Abbazia della Madonna dell’Alto, che sorge circondata da boscaglie e grandi distese di macchia mediterranea.

PARCO NATURALE “ISOLA DI S.ANDREA - LITORALE DI PUNTA PIZZO”
PARCO NATURALE “ISOLA DI S.ANDREA - LITORALE DI PUNTA PIZZO”

Area protetta del litorale ionico salentino, istituita nel 2006, che si estende nell'arco della Baia di Gallipoli, da Punta Pizzo fino alla foce del canale dei Samari, comprendendo anche la zona umida denominata Li Foggi e l'Isola di S.Andrea, antistante la città vecchia di Gallipoli. Il Parco tutela un territorio particolarmente vario, un interessante mosaico ambientale composto da spiaggia, macchia mediterranea, ambienti umidi e acquitrinosi. Questa varietà di habitat si traduce nella presenza di diverse specie di flora e fauna, soprattutto avifauna acquatica. Nelle aree umide del canale di Li Foggi è possibile osservare il Cavaliere d’Italia, così come sull’Isola di Sant’Andrea nidifica la rara specie del gabbiano corso. Il Parco è anche meta degli amanti delle attività outdoor: al suo interno è possibile infatti intraprendere diversi percorsi, a piedi, a cavallo o in bicicletta.

GALLIPOLI - La città vecchia
GALLIPOLI - La città vecchia

Nota anche come la “Perla dello Ionio”, Gallipoli si protende nel mare della costa occidentale salentina. E’ divisa in due parti: la città vecchia, posta su un'isola calcarea collegata alla terraferma con un ponte seicentesco, e il borgo, che accoglie la parte più moderna della città. Il centro storico è ricco di monumenti e chiese, circondato da mura del XIV secolo, ammodernate nel Cinquecento in epoca spagnola, torri e bastioni. Di grande interesse storico è il castello bizantino, rimaneggiato nel corso dei secoli da Angioini e Aragonesi, la Fontana Greca, che si ritiene essere la più antica d'Italia (III secolo a.C.) e le numerose chiese espressioni del barocco salentino, in particolare: la Basilica di Sant’Agata, Santa Maria della Purità, la Chiesa di San Francesco d’Assisi e il Santuario di Santa Maria del Canneto.

ISOLA DI SANT’ANDREA
ISOLA DI SANT’ANDREA

Piccola isola pianeggiante di 50 ettari che dista poco più di un miglio dal centro storico di Gallipoli. Oggi completamente disabitata, l’isola rappresenta un patrimonio unico dal punto di vista naturalistico. L'area marina protetta è infatti interessata da habitat particolarmente sensibili, tappa dei percorsi migratori dell'avifauna e luogo botanico di elevato valore scientifico. Rappresenta l'unico sito di nidificazione nel versante ionico ed adriatico d'Italia della specie di gabbiano corso.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Tour dei Due Mari: il Salento in City Bike - Tappa #3. Scrivi tu il primo commento su Tour dei Due Mari: il Salento in City Bike - Tappa #3

Dati tecnici

Comune di partenza: Morciano di Leuca

Partenza: Leuca

Comune di arrivo: Gallipoli

Arrivo: Gallipoli

Lunghezza(km.): 62

Difficoltà: Facile

Disciplina: Cicloturismo

Tipologia itinerario: Giornata intera

Dislivello in salita (m): 240

Dislivello in discesa (m): 244

Punto più alto (m): 43

Punto più basso (m): 1

Durata (h): 5

Comuni attraversati

Gallipoli (LE)
Gallipoli (LE)

Gallipoli è conosciuta come Perla dello Ionio, è un comune italiano di 20.067 abitanti della...

Morciano di Leuca (LE)