Tour delle Terme

Il Tour in bici scatta da Arco Felice (Comune di Pozzuoli), la ‘porta’ dei Campi Flegrei, alla scoperta di un territorio che i fenomeni vulcanici hanno profondamente ridisegnato.

Descrizione tecnica:
Attraverso strade panoramiche e leggermente in salita, il percorso di 25 km costeggia inizialmente il Lago d’Averno, definito dai romani come la porta degli Inferi, per poi passare sulla panoramica strada di Baia, da cui ammirare il Lago Miseno e il Fusaro, con le dune di Cuma, ed in lontananza l’isola di Ischia.
Da qui la strada scende di ritorno fino al porto.

Consigli tecnici:
E’ consigliato un abbigliamento adeguato ad un percorso cicloturistico, con zaino e ricambio di vestiti.
E’ richiesto anche un costume da bagno e l’asciugamano. 

Punti d'interesse

COMPLESSO ARCHEOLOGICO DI BAIA
COMPLESSO ARCHEOLOGICO DI BAIA

Si tratta di un’area archeologica di notevole valore storico e artistico, nella zona vulcanica dei Campi Flegrei. Dell’antico complesso, oggi rimane soltanto la parte collinare, la rimanente è sprofondata sotto il livello del mare a causa di fenomeni bradisismici. Gli importanti resti archeologici, sottoposti a intense campagne di scavo dal 1941, hanno portato alla luce una stratificazione di costruzioni, ville e complessi termali, appartenenti ad un periodo storico che interessa la tarda età repubblicana e le età Augustea, Adrianea e Severa. Baia era infatti un luogo di riposo e villeggiatura degli aristocratici patrizi romani. Tra i resti più significativi sopravvissuti, alcune strutture voltate a cupola come il grande Tempio di Diana, il Tempio di Mercurio e quello di Venere.

LAGO D'AVERNO
LAGO D'AVERNO

Lago vulcanico che giace all'interno di un cratere spento datato 4.000 anni fa. Secondo la religione greca e poi romana, era un accesso all’Oltretomba: per questo motivo gli Inferi romani (l'Ade greco) si chiamano anche Averno. Vicino al lago si trovano il Tempio d'Apollo, l'Antro della Sibilla Cumana (una grotta scavata nel tufo, di circa 200 m) e la Grotta di Cocceio, un cunicolo scavato dai romani per scopi militari che collegava il lago all’antica Cuma.

PENISOLA FLEGREA
PENISOLA FLEGREA

La penisola flegrea delimita il golfo di Napoli nella sua parte settentrionale, separandolo dal golfo di Gaeta. E’ geologicamente parte dei Campi Flegrei ed è costellata di crateri vulcanici sia attivi che estinti. Si estende all'incirca da Baia e dal lago di Fusaro fino al canale di Procida, che mette in comunicazione i due golfi. La punta estrema sul mare è Capo Miseno, un’altura suggestiva che offre una splendida vista sul golfo e sulle isole di Ischia e Procida. È sede di un faro molto importante per la navigazione costiera notturna.

Dove acquistare, dove mangiare, dove dormire, dove andare

S&R Performance
S&R Performance

Effettuiamo vendita ed assistenza altamente specializzata, per tutto ciò che riguarda il mondo della bicicletta. Negli ultimi anni abbiamo inserito il noleggio biciclette (Mtb, Trekking, city bike, e-bike e corsa) con assistenza tecnica,...

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Tour delle Terme. Scrivi tu il primo commento su Tour delle Terme

Dati tecnici

Comune di partenza: Pozzuoli

Partenza: Arco Felice

Comune di arrivo: Pozzuoli

Arrivo: Arco Felice

Lunghezza(km.): 25

Difficoltà: Medio

Disciplina: Cicloturismo

Tipologia itinerario: Giornata intera

Dislivello in salita (m): 4

Dislivello in discesa (m): 4

Punto più alto (m): 80

Punto più basso (m): 0

Durata (h): 3

Comuni attraversati

Napoli (NA)
Pozzuoli (NA)
Bacoli (NA)