Tour di Ischia in bicicletta

Tra mare e cielo, nel benessere di mente e corpo

Alla scoperta della più grande ed animata isola del Golfo di Napoli, apprezzata meta di viaggiatori in cerca di relax e benessere fisico e rinomato centro turistico tanto in voga tra artisti e letterati nel corso dell‘800 e del ‘900.

Una pedalata attraverso l’anima di quest’isola autentica, l’antica Pithecusa, una montagna in mezzo al mare la cui bellezza veniva già decantata in tempi antichissimi. Dalla costa tirrenica e i suoi borghi caratteristici fino alle falde del Monte Epomeo, scoprendo un territorio vulcanico che regala acque termali conosciute in tutta Europa e utilizzate fin dai primi coloni nel VIII secolo a.C.

Itinerario presente sulla Guida Viatoribus: Italia in Bici con Gusto

Descrizione del percorso:
L’itinerario ad anello è lungo 29 km, con partenza e ritorno presso Ischia Porto.

Si imbocca la SP 270 verso ovest, dopo un primo tratto in salita si raggiungono prima le pendici del Monte Rotaro poi si ridiscende a Casamicciola Terme. Costeggiando il mare, si prosegue fino al porticciolo di Lacco Ameno, quindi si pedala verso Punta Caruso e gli splendidi Giardini La Mortella. In 2 km si approda così al borgo di Forio, sul mare.

Da qui si inizia a salire nell’entroterra. In località Cuotto parte lo stradello per il belvedere panoramico di Punta Imperatore, poco dopo in località Panza si possono fare due belle deviazioni per tornare sulla costa: alla baia di Sorgeto e alla vicina Sant’Angelo, uno dei luoghi più affascinanti dell’isola.
Proseguendo invece nell’entroterra, da Panza si sale verso le falde del Monte Epomeo, raggiungendo il belvedere di Serrara e poi Fontana, il punto più alto del percorso e base di partenza per camminate verso la montagna.

Qui inizia la discesa, che passa per Buonopane, Barano d’Ischia e Piedimonte, finendo al bivio per Sant’Antuono, dove si abbandona la SP 270 per piegare a destra (Via Mazzella) verso Ischia Ponte e quindi Ischia Porto.
A Sant’Antuono si può anche fare una deviazione verso il promontorio di Campagnano.

Consigli tecnici:
Il percorso è su strada asfaltate ed è di media difficoltà. Il tratto più impegnativo è la salita di 7 km verso Serrara e Fontana.
Sono consigliate le diverse deviazioni dal percorso principale: Punta Imperatore (1,5 km), Sorgeto (1,8 km), Sant’Angelo (3,2 km), promontorio di Campagnano (4,7 km).

Punti d'interesse

ISCHIA
ISCHIA

Situata all'estremità settentrionale del Golfo di Napoli, Ischia è la maggiore delle Isole Flegree, nonché la terza più popolosa isola italiana, dopo Sicilia e Sardegna L’antica Pithecusa è abitata fin dal Neolitico ed è da sempre considerato uno dei luoghi migliori dal punto di vista climatico. Spiagge ampie e assolate si alternano a riposanti pinete mentre la campagna, le verdi colline e le balze rocciose del Monte Epomeo (789 mslm) creano una varietà infinita di paesaggi. Di origine vulcanica, l’isola è rinomata per l’efficacia curativa dei suoi otto bacini termominerali e delle sue ancor più numerose sorgenti, stufe, fumarole ed arene, utilizzate fin dall’antichità, che attraggono ogni anno migliaia di turisti. Numerosi i comuni costieri, ricchi di testimonianze storiche. Il monumento più noto dell’isola è il Castello Aragonese, fortificazione che sorge su un'isoletta di roccia nel versante orientale dell'isola, collegata per mezzo di un ponte in muratura all'antico Borgo di Celsa, conosciuto come Ischia Ponte.

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO



Non sono stati scritti ancora commenti su Tour di Ischia in bicicletta. Scrivi tu il primo commento su Tour di Ischia in bicicletta

Dati tecnici

Comune di partenza: Ischia

Partenza: Ischia

Comune di arrivo: Ischia

Arrivo: Ischia

Lunghezza(km.): 29

Difficoltà: Medio

Disciplina: Strada

Tipologia itinerario: Mezza giornata

Dislivello in salita (m): 610

Dislivello in discesa (m): 610

Punto più alto (m): 455

Punto più basso (m): 3

Durata (h): 3