Peschiera del Garda

Peschiera del Garda è uno dei paesi più caratteristici del lago Garda: si affaccia sulla bassa sponda veronese del lago nel punto in cui le acque del Garda confluiscono nell'emissario Mincio ed è completamente circondata da canali Il centro storico di Peschiera del Garda è infatti delimitato dalla cinta muraria che ha modificato il percorso naturale del fiume I primi insediamenti risalgono all'età del bronzo (sono stati ritrovati i tipici reperti: punte di freccia, spade, ecc) In epoca romana Peschiera divenne un importante centro: vi è la testimonianza di Plinio il Vecchio e del nome Peschiera Per facilitare i collegamenti, oltre alla naturale direttrice del lago e del Mincio che permetteva una rapida comunicazione fino alla città di Mantova, in età romana fu realizzato, la cosiddetta via Gallica che collegava Bergamo e Brescia a Verona, toccando appunto il nodo di Peschiera del Garda Nei pressi di Peschiera, verso Salionze sul mincio per la precisione, la tradizione riporta che il Papa Leone I abbia fermato Attila "il flagello di Dio", senza armi, sul guado del Mincio nel 492 dopo una campagna di conquista e distruzione iniziata dai remoti territori dell'Asia minore

Storia

Già abitata in epoca preistorica da popolazioni palafitticole, Peschiera del Garda fu antica piazzaforte del Quadrilatero e rivestì grande importanza strategica poichè garantiva il controllo sulla navigazione tra il lago ed il Mincio, suo emissario, e sull'incrocio tra gli assi di comunicazione Nord,Sud ed Est,Ovest Il suo nome risale al periodo longobardo, quando la ricchezza della pescosità delle acque fece cambiare il toponimo latino Arilica in Piscaria Vi costruirono castelli i Longobardi, gli Scaligeri, Carlo Magno, Berengario, ma purtroppo di essi non rimane oggi alcuna traccia Mentre restano le testimonianze delle opere urbanistiche erette sotto il dominio della Serenissima Tra queste la celebre fortezza, imponente cinta muraria a forma pentagonale, edificata nella seconda metà del '500 dall'architetto Sanmicheli su progetto di Guidobaldo Della Rovere, e ancora oggi in buone condizioni Oggi i bastioni e i vicoli del centro ospitano negozi, ristoranti, bar, mentre in riva al lago ci sono le infrastrutture per gli sport acquatici A circa due chilometri da Peschiera si trova il Santuario della Madonna del Frassino, monumento di importanza nazionale La facciata è del '500 e all'interno sono presenti dieci cappelle arricchite da notevoli affreschi

Come arrivare

BATTELLO: In alternativa ai tradizionali mezzi di trasporto è possibile muoversi sul Garda in maniera rilassante e gradevole La navigazione sul Garda rappresenta un validissima alternativa specialmente per il turista La società Navigarda copre con i suoi battelli, traghetti ed aliscafi tutte le località del Garda Una gita in battello sarà certamente l'occasione per godere di un bellissimo panorama e di visitare altre località del lago senza rischiare di incorrere in ingorghi e colonne TRENO: Stazione di Rovereto destinazioni Tremosine, Limone, Riva del Garda, Torbole, Malcesine Stazione di Peschiera destinazioni Torri, Garda, Bardolino, Cavaion Lazise, Castelnuovo, Peschiera del Garda, San Benedetto di Lugana Stazione di Desenzano destinazioni Sirmione, Lugana, Rivoltella, S Martino, Desenzano, Padenghe, Moniga, Manerba, Salò; Gardone, Toscolano, Gargnano, Tignale AUTO: Rovereto A22 , destinazioni Tremosine, Limone, Riva del Garda, Torbole, Malcesine Affi A22 , destinazioni Torri, Garda, Bardolino, Cavaion Peschiera A4 , destinazioni Lazise, Castelnuovo, Peschiera del Garda, San Benedetto di Lugana Sirmione A4 , destinazioni Sirmione, Lugana, Rivoltella, S Martino Desenzano A4 , destinazioni Desenzano, Padenghe, Moniga, Manerba, Salò; Gardone, Toscolano, Gargnano, Tignale AUTOBUS – Aptv effettua alcuni servizi rivolti in modo particolare ai turisti ed agli sportivi Linee che consentono di visitare con poca spesa alcune tra le più interessanti località della provincia di Verona, o che raggiungono numerose mete particolarmente amate dai turisti e dagli appassionati di sport invernali ed estivi Così, durante l’estate è attiva la linea Riva del Garda,Venezia, che offre ai turisti in soggiorno sul Garda la possibilità di trascorrere una giornata a Venezia, e le linee Milano,Verona,Jesolo e Verona,Cattolica rivolte a quanti vogliono soggiornare sulle spiagge delle riviere veneta e romagnola Sempre in estate funziona il Bus&Bike, dedicato agli amanti della mountain bike, servizio di risalita con trasporto bici abbinato ad itinerari ciclabili sul Garda,Baldo ed in Lessinia, il "Bus Arena" collegamento notturno Verona,Garda per gli spettatori della stagione lirica areniana, e la navetta Spiazzi,Santuario Madonna della Corona Durante la stagione invernale con i bus Aptv è possibile raggiungere le piste da sci dei comprensori di Folgaria e di Boscochiesanuova,San Giorgio

Prodotti tipici

Sulla sponda orientale del Lago di Garda, in un'area compresa tra Desenzano, Sirmione, Pozzolengo e Peschiera del Garda, nasce il vino bianco Lugana D O C Radicato su un terreno di remota origine morenica, costituito da una stratificazione di argilla prevalentemente calcarea e ricca di sali minerali, inseriti in un ecosistema caratterizzato da un clima generalmente mite e temperato, ha potuto ben svilupparsi e caratterizzarsi un tipo di vigneto classificato come Trebbiano di Lugana Tra i primissimi vini italiani a fregiarsi del riconoscimento del marchio D O C (dal 1967), il vino Lugana proviene da un uvaggio formato al 90% da Trebbiano, senza alcuna aggiunta di uve aromatiche Il Bianco Lugana presenta tonalità di colorazioni che vanno da un brillante tipico paglierino fino a sfumature verdognole, che con l'invecchiamento acquisiscono riflessi dorati Il profumo è assai delicato e armonico, mentre il gusto caratteristico risulta secco, asciutto e vivace Come aperitivo è stuzzicante, si apprezza molto con gli antipasti all'italiana, ma è consigliabile abbinarlo particolarmente con piatti a base di pesce, come il coregone e l'anguilla Va bevuto in un tulipano medio alla temperatura ideale di 8° , 10° C Attraverso il metodo Charmat o il metodo Classico, dal Lugana tranquillo si ottiene anche il Lugana spumante Doc , che si presenta di colore paglierino e con perlage vivace e consistente, con un profumo fresco e intenso con note di lievito e ricordi di fermentazione, con un gusto asciutto, nel quale risalta l'armonia del vino bianco tranquillo da cui deriva Ben si abbina come aperitivo e con piatti delicati a base di pesce, va degustato freddo a 6° , 7° C , in flute Particolarmente abbinabile al vino bianco Lugana Doc sono alcuni piatti tipici, appartenenti alla tradizione culinaria gardesana, quali i "Bigoli con le sarde", le "Sarde en saòr" e il Risotto con la tinca Alcuni piatti da gustare a base di pesce di lago: Trota marinata Sarde in saor Insalate di gamberi di lago Risotto con la tinca Luccio con polenta

Monumenti

Bastione Tognon Porta Brescia Bastione Feltrin Bastione Cantarane Ospedale d’Armata La Rocca Ponte dei Voltoni Stabilimento di Artiglieria di Porta Verona Padiglione degli Ufficiali Caserma Franciscus I Palazzo del Comando di Piazza Forte Porta Verona Bastione San Marco Bastione Quercini Chiesa di San Martino Palazzo del Provveditore Veneto Obelischi cinquecenteschi Forte Ardietti (visitabile su appuntamento) Forte Papa (visitabile solo esternamente) Forte Salvi (visitabile solo esternamente)

Musei

Rievocazione storica della fortezza (Da mercoledì 17 agosto 2011 a venerdì 19 agosto 2011) XIII° Raduno di Primavera (26/27 Marzo 2011)

Eventi

AGOSTO - Palio delle Mura; AGOSTO - La grande rievocazione storica; GIUGNO - Finale del Campionato di Voga alla Veneta; NOVEMBRE - San Martino; DICEMBRE/GENNAIO - Presepio del Lago; AGOSTO - Calici di Stelle

Percorsi

Le colline Moreniche del Risorgimento italiano

Le colline Moreniche del Risorgimento italiano

<p>Alla scoperta delle <strong>Colline Moreniche</strong> nelle provincie di Brescia e Mantova, tra borghi antichi, natura, storia e cultura, visitando alcuni siti storici di importanza nazionale per il <strong>Risorgimento Italiano</strong> e le...

Nazione: IT

Regione: Veneto

Provincia: Verona

Indirizzo: P le Betteloni, 3

Telefono: +39 0456400600

Fax: +39 0457552901

Altitudine (min/max): 65/148

Superfice (Kmq): 17.63

Popolazione: 9847

Nome abitanti: arilicensi o peschierani o peschierotti

DensitĂ  (ab. per Kmq): 566

Frazioni: Fornaci, San Benedetto di Lugana

Comuni limitrofi: Castelnuovo del Garda , Desenzano del Garda (BS) , Ponti sul Mincio (MN) , Pozzolengo (BS) , Sirmione (BS) , Valeggio sul Mincio

Classe climatica: E

Classe sismica: 2

Santo patrono: San Martino

Giorno festivo: 11 novembre